Video Colloquio, come prepararsi al meglio

Video Colloquio, come prepararsi al meglio

Video Colloquio.

Come prepararsi al meglio.

 

Siete alla ricerca di lavoro, avete proposto la vostra candidatura a numerose aziende, probabilmente, attraverso l’invio del cv. Vi contattano per passare allo step successivo. Sorpresa! Vi propongono un video colloquio.

Bene. Occorre prepararsi al meglio!

Per farlo, vi descriverò:

I vantaggi dello strumento;

  • La differenza tra video colloquio in tempo reale e in differita;
  • 5 segreti per prepararsi al meglio.

 I vantaggi di un Video Colloquio

 Rispetto a qualche anno fa, in cui timidamente i recruiter proponevano ai loro candidati un video colloquio, oggi possiamo affermare che è cambiato significativamente lo scenario. La cultura digitale media, si è notevolmente innalzata e lo strumento della video chiamata, si è diffuso senza particolari differenze d’età, sia per la praticità che per l’elevata accessibilità delle App intuitive e gratuite.

Da qui l’aumento del ricorso allo strumento da parte di aziende e società di consulenza.

Iniziamo analizzando i vantaggi del selezionatore, per poi scoprire quali sono i vantaggi per il candidato.

Perché le aziende prediligono lo strumento del video colloquio: 

  • Consente una gestione del tempo più accurata all’interno di un progetto di selezione, ad esempio, attraverso un maggior rispetto della scaletta colloqui che può influire sul numero di candidati da incontrare. Maggiore flessibilità oraria per andare incontro alle esigenze del candidato (pausa pranzo, tardo pomeriggio).
  • Consente di incontrare candidati di valore lontani dalla sede di colloquio, senza particolari barriere di tempo o economiche;
  • Consente di realizzare un colloquio con più partecipanti su sedi diverse, ad esempio, selezionatore, responsabile reparto, candidato.
  • Per i consulenti freelance comporta un abbattimento dei costi necessari per il mantenimento di un ufficio adeguato ad accogliere i candidati;
  • Può rappresentare uno strumento di employer branding, nelle modalità tempo reale e in differita, utile ad attrarre quei candidati più sensibili al digitale e desiderosi di un contesto “smart”;
  • Consente di valutare il candidato su più aspetti Alcuni esempi: disponibilità a procedere con un video colloquio, dimestichezza nell’utilizzo dello strumento, caratteristiche relazionali riconducibili alle principali soft skills, non ultime la motivazione alla posizione oggetto di ricerca e la disponibilità.

Quali opportunità per il candidato che accetta un video colloquio: 

  • Risparmio di tempo e costi per gli spostamenti. Questa modalità consente potenzialmente di far tutto da casa o dal proprio dispositivo mobile, se si è a lavoro, senza investire nulla se non l’interesse a procedere con la selezione. Riducendo, come spesso succede, quella sensazione di aver perso del tempo in colloqui rivelatisi poco utili e lontani dalle proprie esigenze;
  • Giochi in casa, meno stress! Effettuando il video colloquio, dove ti è più comodo, si abbattono notevolmente quei fattori di stress legati alla ricerca del luogo d’incontro, anticipi o eventuali ritardi nell’arrivo, imbarazzo nel presentarsi (non si ricorda il nome della persona da incontrare, la delicatissima fase della stretta di mano);
  • Aumenti il raggio d’azione e le opportunità. Non sarà più un problema effettuare colloqui con aziende di tutto il territorio nazionale e oltre. Se sei una persona disponibile a valutare opportunità professionali all’Estero con il video colloquio puoi trovare lavoro più agevolmente e pianificare in una seconda fase lo spostamento;
  • Utilizza lo strumento per valorizzare le tue competenze. Un video colloquio, ben preparato, può farti guadagnare punti agli occhi del selezionatore, che potrà apprezzare: le caratteristiche relazionali e comunicative, le competenze digitali. Con l’occasione potresti mostrare lavori o presentazioni condivisibili sullo schermo, dimostrando intraprendenza e creatività.

Video Colloquio in tempo reale o in differita?

C’è differenza.

Il video colloquio nel tempo si è diversificato nelle due forme in tempo reale e in differita. Analizziamone le caratteristiche per poi prepararci ad affrontarli!

Video Colloquio in tempo reale:

  • Disponiamo di un appuntamento con un orario preciso. Talvolta si riceve un invito (Skype for Business), contenuto all’interno di una mail con un link che ci rimanda al stanza virtuale. In altri casi si procede al collegamento all’orario prestabilito, facendo ricorso all’App video, segnalata dal selezionatore in fase di contatto;
  • Il video colloquio è in tempo reale così come le interazioni e lo scambio di domande e risposte o file da condividere.

 

Video Colloquio in differita:

  • Si effettua generalmente attraverso delle App di proprietà o su piattaforme segnalate dall’Azienda;
  • Si risponde in modalità video a domande preparate dal selezionatore;
  • Si dispone di un tempo limitato per rispondere verificabile da un timer;
  • E’ possibile rivedere le “video risposte” e procedere o meno con l’invio in valutazione.

 

5 Segreti per prepararsi al meglio!

 

  1. Non sottovalutare la modalità video colloquio. Preparati come avresti fatto, esattamente, per un colloquio tradizionale. Informati sull’interlocutore che incontrerai, studia il portale dell’azienda e i loro profili social. Fa in modo che ci sia coerenza con il cv condiviso con il selezionatore e la tua presenza digitale (account social che siano aggiornati e dignitosi!). Cura la tua presenza in termini di outfit in occasione di un colloquio vis-a-vis.
  2. Controlla la funzionalità dei tuoi dispositivi in anticipo! Non aspettare l’ultimo momento per scaricare l’App per sostenere il video colloquio o per scoprire che non ricordi più la password per avviare il collegamento.
  3. Allenati! A prescindere dal tipo di video colloquio, potrebbe rivelarsi molto utile, allenarsi per migliorare alcuni aspetti della nostra presenza video quali: espressioni e mimica, tono e inflessioni della voce, capacità di rispondere in modo sintetico. Provate registrando con la videocamera del vostro smartphone una presentazione del vostro percorso professionale prima della durata di 2 minuti e poi superatevi scendendo a 1 minuto!
  4. Collegati qualche minuto primo dell’orario del video colloquio. Per evitare imprevisti tecnici e perché la puntualità è sempre apprezzata anche se virtuale.
  5. Sii creativo e intraprendente. Prepara, infine, una breve presentazione su di te o su alcuni lavori o piccoli successi da condividere sullo schermo in occasione del video colloquio. Gioca sull’elemento sorpresa e fai vedere quanto sei Digital!

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 36 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nel settore della Moda. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia