Recensione libro Una gran voglia di vivere

Recensione libro Una gran voglia di vivere

Il romanzo di Fabio Volo Una gran voglia di vivere è da leggere e per te subito la mia recensione!

Quasi per caso, durante un po’ di sano zapping, per scoprire quali libri riscuotono un maggiore successo tra i lettori…

…Ecco che mi imbatto in un titolo che ha inevitabilmente attirato la mia attenzione.

“Una gran voglia di vivere” di Fabio Volo, l’ultimo della sua lunga serie di romanzi.

Di certo con un titolo così non puoi fare altro che andare a ricercare qualche informazione in più sulla trama.

Meglio ancora un estratto!

Cerco qualche passaggio del Libro e leggo:

“Svegliarsi una mattina e non sapere più se ami ancora la donna che hai vicino, la donna con cui hai costruito una famiglia, una vita.

Non sai come sia potuto accadere.

Non è stato un evento, una situazione, un tradimento ad allontanarvi.

È successo senza esplosione, in silenzio, lentamente, con piccoli, impercettibili passi.

Un giorno, guardando l’uno verso l’altra, vi siete trovati ai lati opposti della stanza.

Ed è stato difficile perfino crederci.”

Ci sei ancora? Prima di correre a leggere il libro scopri con me:

  • di cosa parla;
  • perchè devi leggerlo e come può esserti utile!

Ti aspetto come sempre nei commenti se ti va!

Breve trama del romanzo Una gran voglia di vivere

La trama è veramente lineare e attraversa emozioni e fatti tenendo sempre il lettore in un ambiente di riflessione e attesa.

Una storia d’amore comune, dei nostri tempi, impigliata in una crisi silenziosa resa impalpabile dai ritmi frenetici della quotidianità sociale in cui viviamo.

I personaggi, Anna e Marco, si interrogano come potrebbe fare chiunque di fronte al bilancio della propria storia d’amore.

Nell’era del fast-emotion il rischio è ricorrere a tagli e chiusure poco ragionate, che poi si fa ulteriormente fatica ad elaborare.

Un passaggio a riguardo di Una gran voglia di vivere:

“mettere fine alla nostra storia non era la soluzione, forse avevamo semplicemente mettere fine al modo in cui l’avevamo vissuta e cercarne uno nuovo di stare insieme.”

In tutte le pagine del libro si mette in evidenza il viaggio interiore che i protagonisti vivono e con la leggerezza editoriale di un Autore, ormai maturo, che intende far riflettere su una delle ragioni per cui può finire una storia d’amore.

Non si nasconde alcun tradimento, non c’è violenza, non ci sono segreti scomodi o ipocrisia ma solo un vuoto simile a una voragine, una quotidianietà non vissuta.

Le difficoltà non sono legate alla gestione della casa, del figlio ma all’evoluzione del loro sentimento, chiamato amore.

La preoccupazione non sono i soldi, il cibo o la realizazione professionale ma l’impellente voglia di ribellarsi all’ignoto.

Si descrive una distanza che si insinua piano piano fino al momento in cui ti fermi e ti accorgi di non aver più le ragioni per stare insieme, all’improvviso l’altro é estraneo o una zavorra, un peso fastidioso.

La sorpresa poi é scoprire che la cosa é reciproca ed a quel punto la scelta é netta, fuggire o guardare in faccia ciò che sta accadendo e capirne le ragioni, da dove viene davvero il disagio che si vive.

Una gran voglia di vivere perchè è da leggere

Su Lavoro con Stile si parla spesso di rinascita professionale ma come sarebbe possibile senza una crescita e consapevolezza personale?

Quando sfogli questo libro non puoi non riflettere sul peso che le decisioni del cuore possono avere su tutta la nostra vita.

Chi è la zavorra? Chi ti impedisce di vivere e realizzare ciò che hai sempre sognato?

Sei sicuro che sia l’altra persona con cui dividi la quotidianità?

Una trama fitta che predispone allo scavo interiore.

Da psicologa ti confesso che l’ho sentito molto vicino alla realtà di molte persone incontrate. Spesso si vive schiacciati da una pressione che sentiamo di voler alleviare.

Si chiama voglia di vivere!

Ecco un passaggio a riguardo:

“E qual è il problema vero? – Semplicemente ho una gran voglia di vivere”.

Faceva male, eppure aveva trovato le parole giuste.

Era così anche per me.

Avevamo entrambi una gran voglia di vivere e la tristezza stava nel fatto che insieme sembravamo non esserne più capaci.”

Cosa porterò con me da questa lettura?

Il tema del coraggio di prendere in mano la propria vita e la consapevolezza di volerla vivere veramente è quanto di più profondo mi ha lasciato questo libro, Una gran voglia di vivere, di Fabio!

Lo hai già letto, ti va di parlarne, ti interessa il tema e vuoi confrontarti con me? Scrivimi nei commenti o su redazione@lavoroconstile.it

Buona lettura!

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 37 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nei settori Moda & ICT. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle...in arrivo anche il secondo. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

Siti amici

Cerca lavoro con Jooble

WhatsApp Chatta con Claudia