Recensione libro Mettere a reddito la propria casa

Recensione libro Mettere a reddito la propria casa

Una guida pratica per creare da zero un business con la tua casa

Su Lavoro con Stile parliamo spesso di professioni del futuro e di opportunità di riqualificazione.

L’home sharing per chi ha deciso di lanciare un business partendo dalle proprie risorse personali, casa compresa, è davvero un progetto che merita una riflessione.

Dopo l’intervista ad Antonella Brugnola, una delle due autrici, eccoci con la recensione del loro libro Mettere a reddito la propria casa.

Un altro pezzo forte della collana Manuali pratici per vivere di turismo di Danilo Beltrante editi dalla Dario Flaccovio Editore.

Come sempre la formula delle nostre recensioni comprende:

  • Breve introduzione al testo e alle sue caratteristiche;
  • Perché è un libro da leggere e a quali bisogni è in grado di rispondere.

Mettiti comodo e iniziamo. Come sempre sei il benvenuto nei commenti sia che tu abbia già letto la nostra proposta sia che tu sia alla ricerca di maggiori approfondimenti sul tema.

Mettere a reddito la propria casa di cosa parla e cosa aspettarsi dal libro

Partiamo dalla prefazione di Danilo Beltrante che è un vero messaggio motivazionale, ben nascosto dalla sua naturale propensione ai numeri e ai dati che lo contraddistingue, ecco un passaggio molto significativo, in cui si riferisce al turismo extralberghiero:

Queste attività zitte zitte stanno rivoluzionando il tessuto sociale del loro stesso territorio. Stanno attirando turisti e smart worker dove non sarebbero mai arrivati. Stanno creando indotto per i loro concittadini. Stanno innescando una reazione a catena con altre attività invogliate ad aprire. Se non è una rivoluzione questa!”

Nell’introduzione trovi a sorpresa le presentazioni delle due Autrici, che si rivelano fin dalle prime battute competenti e generose, inserite in un settore che conoscono bene e che hanno scelto per il loro piano di sviluppo di carriera. Storie vere e autentiche a cui ispirarsi!

Di cosa parla questo libro?

Considerala una vera e propria guida da zero. Dal momento in cui ti viene in mente che l’home sharing fa per te alla tua prima prenotazione.

Nel testo ci sono dati in grado di orientarti sulle potenzialità del business (l’evoluzione della domanda-offerta turistica) e le best practice, non solo delle Autrici, ma di un settore, quello extralberghiero, che rappresenta il nuovo motore propulsore del turismo.

Molto funzionale e apprezzabile il tema delle caratteristiche dell’host. Un vero e proprio identikit che potrà guidarti sia nella scelta di un percorso di formazione adeguato ma anche sul lavoro personale che dovrai fare su te stesso in termini di soft skills.

I capitoli di maggiore impatto, quelli che ti faranno affermare “wow, porterò sempre con me questo libro!” sono il terzo e il quarto.

Le Autrici con estrema generosità di contenuti e indicazioni ti guideranno, nel 3° capitolo, nella definizione del business dell’home sharing:

  • Dall’idea alle pratiche da sviluppare per partire in sicurezza fin da subito;
  • Come scegliere le fotografie per far conoscere la tua abitazione e ottenere contatti selezionati;
  • Scrivere l’annuncio perfetto;
  • Gestire le recensioni e incoraggiarne di nuove;
  • Sviluppare un network: un focus che ci tengo a sottolineare tra host e operatori del settore!
home-sharing

Nel quarto, invece, è come se fosse giunte l’ora di fare le cose seriamente!

Trasforma questo timido inizio nella tua professione.

Qui le Autrici si superano proponendoti strumenti, percorsi e soluzioni alla tua portata capaci di generare la giusta consapevolezza di chi è pronto a fare quel passo imprenditoriale che desidera da tempo.

Il testo continua con altri spunti molto attuali legati non soltanto alle normative ma anche alle abitudini dei viaggiatori che inevitabilmente sono cambiate anche in relazione alla pandemia mondiale.

Un’Appendice a sorpresa davvero da non perdere!

Perché Mettere a reddito la propria casa è un libro da leggere

Mai come in questa recensione credo di averti anticipato tanto perché siamo di fronte a un libro da leggere e portare con sé, non gelosamente, al contrario da condividere e far conoscere!

Ognuno con la propria copia da arricchire con appunti, idee e progetti da realizzare.

In un momento storico in cui sentiamo forte la voglia di ripartenza ci sono davvero migliaia di operatori del settore turistico intenti a riqualificarsi, ma con un grande dolore dentro comprensibile, che li spinge a reinventarsi in settori affini.

Mettere a reddito la propria casa è il libro giusto per farsi prendere per mano e passare all’azione.

Entra nel progetto, muovi i primi passi fino a quando sei pronto a mettere online la tua casa e ad accogliere i primi ospiti.

home-sharing

Come dicono simpaticamente le Autrici una casa tira l’altra ma per riuscire nel tuo progetto il consiglio è di non isolarti, fai squadra, sviluppa network, confrontati, fatti aiutare!

A me non resta che augurarti buona lettura.

Sei il benvenuto nei commenti se ti va!

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 37 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nei settori Moda & ICT. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle...in arrivo anche il secondo. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

Siti amici

Cerca lavoro con Jooble

Cerca lavoro con Jobsora

 

WhatsApp Chatta con Claudia