Recensione libro La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola

Recensione libro La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola

Un vero e proprio manuale per migliorare in positivo la propria vita

Raphaëlle Giordano,  scrittrice, artista, pittrice, ha scritto il suo primo libro, La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola nel 2017, sul tema che le è più caro: l’arte di trasformare la propria vita per trovare la strada del benessere e della felicità. Si racconta della trasformazione di  Camille, una donna incastrata nella routine lavorativa e familiare e insoddisfatta della quotidianità, avvenuta tramite l’aiuto di Claude, un abitudinologo che la guiderà nel suo percorso di cambiamento aiutandola a comprendere le sue fragilità, a essere positiva e a credere di più in se stessa. 

Nonostante abbia un buon lavoro, un marito e un figlio è come se avesse perso l’orientamento e non riuscisse più a vedere ciò che conta. All’inizio è difficile per Camille credere nella possibilità di un cambiamento. 

Una storia che racconta in modo attuale e toccante quello che provano e sperimentano in tanti.

Un big bang che deve portare inevitabilmente al cambiamento pena la autodistruzione.

Lentamente, però, la protagonista, scopre che cercando di indossare i “panni di una persona più sicura di sé” e prestando più attenzione alle richieste della sua famiglia, la vita migliora.

Breve trama La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola

Ci sono giornate in cui tutto va storto. È così per  Camille, quando sotto un incredibile diluvio si trova con l’auto in panne e senza la possibilità di chiamare nessuno. Tutte le sfortune del mondo sembrano concentrarsi su di lei. Ma Camille non sa che quello è il giorno che cambierà il suo destino per sempre. Un uomo le offre il suo aiuto. Si chiama Claude, e si presenta come un «ambasciatore della felicità». Le dice che lui è in grado di dare una svolta alla vita delle persone. Camille sulle prime non dà peso alle sue parole. Eppure, riscoprire la bellezza delle piccole cose renderebbe tutto più facile: l’aiuterebbe ad andare di nuovo d’accordo con il figlio ribelle e a ritrovare la sintonia di un tempo con il marito. 

Così decide di ricontattare Claude e di seguire le sue indicazioni. Per liberarsi delle caratteristiche negative c’è ogni giorno un semplice esercizio da compiere, un piccolo passo alla volta: ripercorrere le sensazioni di un momento felice, guardarsi allo specchio e farsi dei complimenti, contare tutte le volte che ci si lamenta durante la giornata. A volte basta solo ringraziare per quello che di buono accade, dal profumo del caffè la mattina a una realizzazione personale. 

Camille comincia a mettere in pratica questi consigli, e intorno e dentro di lei qualcosa succede. Con il sorriso sulle labbra, non è più così difficile parlare con suo figlio e riscoprire con suo marito i motivi per cui si erano scelti. Ma c’è una cosa ancora più importante che Camille ha imparato. Non c’è felicità se non la si divide con qualcuno. Questo è davvero l’ultimo tassello per fare di ogni giorno un giorno speciale, di ogni istante un istante da ricordare. 

La-tua-seconda-vita-comincia-quando-capisci-di-averne-una-sola

Così decide di ricontattare Claude e di seguire le sue indicazioni. Per liberarsi delle caratteristiche negative c’è ogni giorno un semplice esercizio da compiere, un piccolo passo alla volta: ripercorrere le sensazioni di un momento felice, guardarsi allo specchio e farsi dei complimenti, contare tutte le volte che ci si lamenta durante la giornata. A volte basta solo ringraziare per quello che di buono accade, dal profumo del caffè la mattina a una realizzazione personale. 

Camille comincia a mettere in pratica questi consigli, e intorno e dentro di lei qualcosa succede. Con il sorriso sulle labbra, non è più così difficile parlare con suo figlio e riscoprire con suo marito i motivi per cui si erano scelti. Ma c’è una cosa ancora più importante che Camille ha imparato. Non c’è felicità se non la si divide con qualcuno. Questo è davvero l’ultimo tassello per fare di ogni giorno un giorno speciale, di ogni istante un istante da ricordare. 

La-tua-seconda-vita-comincia-quando-capisci-di-averne-una-sola

Un romanzo accattivante, semplice nella scrittura, quanto coinvolgente nell’idea. Un piccolo viaggio all’ interno della nostra anima attraverso la storia di Camille che riesce a rivedere le priorità della sua vita dopo un fortunato incontro. 

Il messaggio è chiaro in ogni pagina: Vivi la tua vita al meglio ogni giorno. Non guardarti indietro e non crearti troppe aspettative dal futuro e dalle persone che ti circondano. Vivi solamente appieno ogni attimo e non tenere i sogni nel cassetto! 

Perchè La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola è un libro da leggere

Un vero e proprio manuale per cambiare in positivo la propria vita. 

Questo romanzo  guida il lettore a ritrovare la felicità tramite piccoli gesti quotidiani che, se effettuati con costanza, possono veramente cambiare la giornata e la vita. Scritto in modo scorrevole e a tratti umoristico, contiene diversi spunti di riflessione introspettiva e psicologica senza eccedere in ambito tecnico. 

La-tua-seconda-vita-comincia-quando-capisci-di-averne-una-sola

Offre suggerimenti e spunti di riflessione molto interessanti su come ognuno di noi possa dare una svolta positiva alla propria vita, sia in termini di raggiungimento di obiettivi personali che in una quotidiana visione di ciò che ci circonda in maniera più ottimistica. 

A chi vive in sintonia e positività, e a chi invece si sente perso in se stesso. 

Niente di più vero. 

La-tua-seconda-vita-comincia-quando-capisci-di-averne-una-sola

Offre suggerimenti e spunti di riflessione molto interessanti su come ognuno di noi possa dare una svolta positiva alla propria vita, sia in termini di raggiungimento di obiettivi personali che in una quotidiana visione di ciò che ci circonda in maniera più ottimistica. 

A chi vive in sintonia e positività, e a chi invece si sente perso in se stesso. 

Niente di più vero. 

Ricco di metafore di vita e di piccole strategie da poter far proprie. Interessante è la visione della vita e dei problemi che la scrittrice vuole trasmettere  e soprattutto sono utili i consigli e le tecniche da lei forniti per sentirsi  “in pace con se stessi” e felici accanto agli altri. 

Trama ed esposizione assolutamente promossi. 

Da leggere qualunque sia la fase della vita che stai attraversando.

Se ti va ti aspetto come sempre nei commenti per confrontarci.

Buona lettura! 

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 37 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nei settori Moda & ICT. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle...in arrivo anche il secondo. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

Siti amici

Cerca lavoro con Jooble

Cerca lavoro con Jobsora

 

WhatsApp Chatta con Claudia