Recensione del libro Fish

La forza della squadra è nella motivazione

Nei miei recenti consigli di lettura non poteva che esserci “Fish!” e come promesso eccomi con la recensione.
Un racconto tratto da una storia vera di cui vi innamorerete all’istante.

I protagonisti sono Mary Jane Ramirez, manager alla First Guarantee Financial, e Lonnie venditore al banco di pesce al mercato di Pike Place.
Pubblicato nel 1999 è estremamente attuale per contenuti e spunti di riflessione personali e manageriali.
Edito in Italia dalla Sperling & Kupfer.
Gli Autori Stephen C. Lundin, Harry Paul e John Christensen sono professionisti prestati dall’industria cinematografica al management.

Dal film è stato tratto questo libro il cui seguito ha dato il via a un metodo e a un programma destinato alle aziende per intervenire sulle criticità dei team di lavoro, sul turnover e altri aspetti di crescita personale del singolo e del gruppo.
Se siete curiosi potete scoprire la Filosofia Fish su https://www.fishphilosophy.com/.

Gli ingredienti che hanno contribuito al successo editoriale

  1. La testimonianza, attraverso le vicende della protagonista, di quanto la resilienza possa rappresentare la risorsa personale più utile se non indispensabile nella vita;
  2. il valore del confronto e dell’ascolto dell’Altro anche quando può sembrare tanto lontano dal nostro mondo o dal contesto professionale;
  3. un caso in cui il successo è dato dalla motivazione del singolo e di un team di lavoro che si è riconosciuto nel proprio leader.

Sono 97 pagine di emozioni forti che leggerai tutte d’un fiato

Tante storie che si intrecciano.
Lutti, insoddisfazione, sfiducia ma anche gioia di vivere e determinazione.
Scorci di vita quotidiana e debolezze che è possibile ravvisare nelle esperienze di tutti noi.

Ho letto questo libro in due momenti molto diversi della mia vita.
Quando ero agli inizi della mia formazione come HR e un paio di mesi fa in cui alle prese con la preparazione di un itinerario bibliografico non potevo non inserire anche questo piccolo capolavoro.
Gli spunti continuano ad essere numerosi, incoraggianti, creativi.
Non intendo aggiungere tanti altri dettagli perché Fish sarà uno dei titoli del Gruppo di Lettura Virtuale di Lavoro con Stile per il quale è possibile iscriversi con una mail a claudiacampisi@lavoroconstile.it.

Vi lascio come sempre con una breve selezione delle frasi più belle

“Tutti noi possiamo imparare ad amare quello che facciamo, anche se ora come ora non stiamo facendo esattamente quello che ci piacerebbe”.

“Si può sempre mollare il lavoro che si sta facendo, ma non è detto che sia una cosa intelligente.
Viceversa, si ha sempre la possibilità di scegliere lo spirito con cui affrontare il lavoro”.

“In ogni nostra scelta, ogni giorno, creiamo un’opera d’arte unica”.

Non anticipo altro se non buon lettura!

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 36 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nel settore della Moda. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia