Quando il capo non c’è, i dipendenti ballano

Quando il capo non c’è, i dipendenti ballano

Il sesso in ufficio a volte può essere fatale

Dopo Avances inappropriate eccoci al secondo appuntamento per raccontarvi un’altra avventura sul lavoro dai risvolti tutt’altro che scontati.

Un lettore ci scrive relativamente ad un episodio che lo vede come protagonista:

“All’epoca lavoravo in uno studio professionale e avevo le chiavi dell’ufficio.
Approfittando del fatto che il sabato mattina non c’era nessuno, porto la mia amante (allora convivevo) in ufficio. Nel bel mezzo dell’amplesso, però, si apre la porta ed entra il mio capo che mi trova nudo con lei davanti a quattro zampe. Ci rivestiamo velocemente e andiamo via con la coda tra le gambe. Il lunedì vengo convocato dai soci dello studio che mi comunicano l’interruzione istantanea di ogni rapporto collaborativo”.

Quando-il-capo-non-c'è-i-dipendenti-ballano-sesso

Se vi state chiedendo se è possibile essere licenziati in una situazione simile approfondisci il tema con Fare sesso sul lavoro può causare il licenziamento?
Voi cosa ne pensate? Avete mai approfittato dell’assenza del capo per dedicarvi ad attività non esattamente lavorative? Come reagireste se il capo foste voi e vi trovaste davanti ad una scena simile?
Puoi leggere altre storie esilaranti nel libro Vabbè. Mi sono fatta di peggio.

Vi aspettiamo come sempre nei commenti se vi va e su fattadipeggio@lavoroconstile.it per raccontare le esperienze sul lavoro e condividerle qui su Lavoro con Stile e la nostra Community Facebook Vabbè. Mi sono fatta di peggio.
Al prossimo appuntamento!

A proposito Dell'autore

Vabbè mi sono fatta di peggio

Laura Scaini e Giulia Nardo. “Coinquiline ai tempi dell’università, nei vari anni di convivenza hanno accumulato esperienze di vario genere. Ogni volta che una raccontava all’altra l’ennesimo fallimento che la vedeva protagonista, quest’ultima commentava: Vabbè, che sarà mai, ti sei fatta di peggio!”. Laura vive nella città che adora, Bologna, fin dai tempi dell’Università. Nella vita di tutti i giorni è un’entusiasta impiegata di una compagnia di assicurazioni sanitarie. Giulia vive e lavora a Praga in una Corporate. Nel suo cuore ci sarà sempre un posto speciale per Bologna. Insieme sono Vabbè. Mi sono fatta di peggio che è una Community ma anche un libro pazzesco da leggere. Qui su Lavoro con Stile per aiutarci ad affrontare con ironia la vita e le relazioni in ufficio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

Siti amici

Cerca lavoro con Jooble

Cerca lavoro con Jobsora

 

WhatsApp Chatta con Claudia