Intervisto per te Gianluca Spadoni

Intervisto per te Gianluca Spadoni

Il professionista di riferimento del Network Marketing in Italia

L’approfondimento sul mondo del Network Marketing e i suoi protagonisti, qui su Lavoro con Stile, non poteva che concludersi con un ospite d’eccezione Gianluca Spadoni.

Autore, ideatore e direttore dell’Evolution Forum.

Professionista generoso che ha scelto di condividere ogni giorno il proprio know-how in qualità di trainer e speaker.

Vi lascio all’intervista della nostra rubrica l’Appuntamento con il Talento in cui Gianluca Spadoni si racconta con la sua  straordinaria quanto naturale autenticità.

Quando ha sentito parlare per la prima volta di NM?

Il 28 Ottobre del 1995 mi sedevo per la prima volta in una sala in cui si teneva una serata di presentazione dell’attività di Network Marketing.
Ho quindi da poco compiuto 24 anni.

Cosa l’ha spinta a saperne di più e a volersi specializzare nella formazione di Networker?

Di certo la prospettiva economica e la possibilità di fare carriera erano entrambe allettanti (e sono tra i motivi principali per cui le persone si avvicinano all’attività di Network), tuttavia – anche se allora avevo solo 19 anni – ero piuttosto soddisfatto a livello economico e personale: gestivo un locale a Riccione e mi piaceva molto la vita che conducevo.
Ti rispondo dicendoti che si trattò di una sfida: in primis con me stesso e poi con mia madre che ha fatto tutto quanto fosse in suo potere per dissuadermi da questa impresa… volevo dimostrarle che avevo ragione a far di testa mia.

Come si è formato personalmente sul NM?

L’azienda con cui ho collaborato per 13 anni da professionista aveva un’accademia di formazione interna molto rigida e molto valida.

Quando ha sentito parlare per la prima volta di NM?

Il 28 Ottobre del 1995 mi sedevo per la prima volta in una sala in cui si teneva una serata di presentazione dell’attività di Network Marketing.
Ho quindi da poco compiuto 24 anni.

Cosa l’ha spinta a saperne di più e a volersi specializzare nella formazione di Networker?

Di certo la prospettiva economica e la possibilità di fare carriera erano entrambe allettanti (e sono tra i motivi principali per cui le persone si avvicinano all’attività di Network), tuttavia – anche se allora avevo solo 19 anni – ero piuttosto soddisfatto a livello economico e personale: gestivo un locale a Riccione e mi piaceva molto la vita che conducevo.
Ti rispondo dicendoti che si trattò di una sfida: in primis con me stesso e poi con mia madre che ha fatto tutto quanto fosse in suo potere per dissuadermi da questa impresa… volevo dimostrarle che avevo ragione a far di testa mia.

Come si è formato personalmente sul NM?

L’azienda con cui ho collaborato per 13 anni da professionista aveva un’accademia di formazione interna molto rigida e molto valida.

Quanto incide la formazione sui risultati commerciali di un Networker?
Ha un peso notevole, soprattutto nel periodo socio-economico che stiamo vivendo in cui cambia tutto in modo repentino… formarsi significa stare al passo coi tempi, significa accelerare i processi che portano ai risultati (poiché la formazione consente di evitare inutili “trappole” o battute d’arresto) e anche alzare i propri standard: il modo di pensare che ti ha portato fino al punto A, non è lo stesso modo di pensare che ti porterà fino al punto B.
Il ruolo della formazione è fondamentale direi.

 Completi la frase… È un lavoro per molti…

La completo citando una frase che uso sempre in aula: “Il Network è per tutti, ma non tutti sono per il Network!”

 Cosa direbbe a una persona che si affaccia a quest’attività con dubbi e pregiudizi dettati dalla cattiva informazione?

Che nutrire dubbi è lecito ed è sinonimo d’intelligenza, ma testare personalmente e farsi un’idea propria frutto di un’esperienza diretta, lo è molto di più.

Gli ingredienti personali per ottenere risultati di successo?

Nelle mie aule li chiamo “I Fattori del Successo” e sono 5 (più un sesto che fa da “legante”):
ambizione;
volontà;
coraggio;
perseveranza;
sacrificio;
entusiasmo.

Gli ingredienti personali per ottenere risultati di successo?

Nelle mie aule li chiamo “I Fattori del Successo” e sono 5 (più un sesto che fa da “legante”):
ambizione;
volontà;
coraggio;
perseveranza;
sacrificio;
entusiasmo.

Com’è cambiato il NM con l’avvento dei Social Network?

Sta prendendo delle pieghe interessanti ma non necessariamente positive.
Aborro totalmente i funnel istituiti dai furboni che pensano di poter reclutare nuovi incaricati online in maniera automatica.
Non esiste una sola ragione intelligente per cui le aziende dovrebbero voler pagare le commissioni agli incaricati se esse stesse potessero creare dei funnel di vendita automatici. Già questo singolo elemento dovrebbe far riflettere quelli persuasi che si possa fare Network senza parlare con le persone!
I social hanno l’innegabile vantaggio di annullare le distanze geografiche e sono di indubbio supporto nella comunicazione con il proprio team… ma mai e poi mai potranno sostituire le relazioni umane faccia a faccia.
Questa è un’attività antropocentrica, non “smartphone-centrica”…

Nei suoi percorsi è possibile formarsi anche su una strategia che comprenda i social?

Sì, nella scuola che ho creato (Networker Vincente Academy) è contemplato anche un Master in Educazione Digitale, un corso che getta le basi su come gestire le varie piattaforme in maniera funzionale e non dannosa.
Come ripeto sempre “Il modo in cui teniamo il nostro profilo non è sufficiente per essere scelti, ma è più che sufficiente per essere scartati.”

Cos’è per lei il talento?

Beh il talento di per sé è una predisposizione innata a eccellere in un qualsivoglia settore.
Ma, a mio modo di vedere, molto più incisivo del talento (soprattutto nel Network Marketing in cui il talento non può essere replicato) è l’allenamento.
Il mio Maestro Tony Robbins direbbe che “La ripetizione è la madre di tutte le abilità”.
Sono profondamente d’accordo e aggiungo che sia che si tratti di un talento innato, sia che si tratti di una capacità acquisita, se non li alleni, li perderai.

Nei suoi percorsi è possibile formarsi anche su una strategia che comprenda i social?

Sì, nella scuola che ho creato (Networker Vincente Academy) è contemplato anche un Master in Educazione Digitale, un corso che getta le basi su come gestire le varie piattaforme in maniera funzionale e non dannosa.
Come ripeto sempre “Il modo in cui teniamo il nostro profilo non è sufficiente per essere scelti, ma è più che sufficiente per essere scartati.”

Cos’è per lei il talento?

Beh il talento di per sé è una predisposizione innata a eccellere in un qualsivoglia settore.
Ma, a mio modo di vedere, molto più incisivo del talento (soprattutto nel Network Marketing in cui il talento non può essere replicato) è l’allenamento.
Il mio Maestro Tony Robbins direbbe che “La ripetizione è la madre di tutte le abilità”.
Sono profondamente d’accordo e aggiungo che sia che si tratti di un talento innato, sia che si tratti di una capacità acquisita, se non li alleni, li perderai.

Cosa consiglierebbe a chi è all’inizio di un’esperienza di NM?

Di mostrare l’umiltà necessaria per mettersi in ascolto.
Che si tratti di un ventenne che sta ancora studiando o di un sessantenne già professionista, in entrambi in casi la persona si trova al primo giorno di lavoro… e nel Network non conta da dove vieni, conta solo dove sei diretto.
Chi è giovane ha il vantaggio di imparare un modus operandi che gli tornerà utile in qualsiasi altro settore; chi è più avanti con l’età è necessario che disimpari quello che le precedenti esperienze lavorative gli hanno insegnato per imparare a svolgere questa nuova professione al meglio.

Dove è possibile incontrarla per formarsi con lei

In tutta Italia comprese le isole!!!

Per ulteriori info lascio il contatto della General Manager della mia società Evolution Forum

Simona Fantini: info@evolutionforum.sm

Ci lascia con una sua frase mantra?

“Non tutti quelli che fanno Network Marketing diventeranno milionari,
ma tutti-tutti-tutti quelli che fanno Network diventeranno migliori!”

Ci lascia con una sua frase mantra?

“Non tutti quelli che fanno Network Marketing diventeranno milionari,
ma tutti-tutti-tutti quelli che fanno Network diventeranno migliori!”

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 36 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nel settore della Moda. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia