Intervisto per te Enrico Natali

Intervisto per te Enrico Natali

La mia vita da Networker

L’approfondimento sul Network Marketing e gli incontri con i protagonisti del settore continua.

Questa settimana incontro per te Enrico Natali che ci racconterà in modo appassionato come è cambiata la sua vita con il NM. Sfatiamo con lui dati e percentuali che identificano quest’attività quasi esclusivamente con l’universo femminile. Ecco perché ringrazio Enrico per la sua disponibilità a mettersi in gioco con noi e a mostrare come si può fare la differenza con l’impegno e una motivazione contagiosa come quella che trasmette con il suo contributo personale tutti i giorni.

È la tua prima esperienza di Network Marketing?

Ti rispondo NO se considero tutte le volte che ho provato a fare qualcosa nel campo del network marketing in modo un po’ superficiale, al contrario ti dico di SI se devo valutare quante volte l’ho fatto seriamente.

Quando hai sentito parlare per la prima volta di NM?

Bella domanda, è una cosa che mi ha sempre incuriosito, io cerco di non avere pregiudizi su niente e nessuno e per questo mi sono avvicinato a questa attività (piena di pregiudizi da parte della maggior parte delle persone). Già nel fine 2013 inizio 2014 circa, più per curiosità che per altro, poi seriamente l’ho approfondita ed iniziata nel 2017.

Ricordi chi te ne ha parlato?

Un mio amico, che mi ha invitato ad una serata, e un po’ per amicizia ed un po’ per curiosità, gli ho dato fiducia e sono andato ad ascoltare di cosa si trattava

Cosa ti ha convinto a provare?

Qui ti racconto brevemente la mia storia, inizialmente questo mio amico mi porta ad una serata, mi piace il progetto fin da subito e mi iscrivo immediatamente, però in questa serata spiegavano solo come essere un cliente, ottenere dei benefici e poco più, nulla di specifico sulla vera attività di network marketing. Così sono diventato un cliente e per 3 anni ho continuato così. Nel frattempo ne ho provati altri di mille forme e tipologie, dalla vendita di prodotti, dalla sponsorizzazione di siti, ecc… ma nessuno mai con serietà. Poi una sera nel 2017 ricevo una telefonata da un amico d’infanzia che non sentivo da quasi 10 anni, in quanto io mi ero trasferito dalla Bassa Veronese a Villafranca ed ognuno aveva preso la sua strada. Mi invita ad una serata, ci vado e rivedo l’azienda di network marketing che avevo intrapreso come cliente nel 2014 e della quale ero il n. 120.000 e qualcosa all’incirca, in più qui vengo a conoscenza della parte network e di come si può guadagnare da questa professione, così decido di ripartire con lui come networker. Questa volta a 3 anni di distanza mi ritrovo ad avere il numero oltre il 980.000 circa, l’azienda era cresciuta in maniera esagerata e con partnership di tutto rispetto…. Mi sono perso 3 anni di questa azienda che quasi quasi mi mangiavo le mani, ma i treni non passano una sola volta, ce ne sono tanti e vanno in tante direzioni diverse, bisogna salirci per partire… E così è stato.

Che tipo di supporto e formazione hai ricevuto?

D’ora in poi ti parlerò sempre di quello che mi è accaduto dal 2017 in poi, in quanto prima ho fatto tutto da solo senza formazione e senza supporto ed è stato tempo buttato via. Qui ho scoperto un lavoro di squadra, con ampio supporto dalla persona che mi ha introdotto, il mio sponsor, ed ho scoperto anche l’aiuto e la collaborazione di persone che avevano già raggiunto dei buoni risultati e che erano pronte ad aiutare gli altri. Una volta a settimana abbiamo una formazione interna a livello locale, una volta al mese una formazione di gruppo, 4 volte all’anno una formazione di due giorni nei weekend con un formatore esterno di network, e una volta all’anno una formazione aziendale di 3 giorni a livello mondiale…

Che tipo di supporto e formazione hai ricevuto?

D’ora in poi ti parlerò sempre di quello che mi è accaduto dal 2017 in poi, in quanto prima ho fatto tutto da solo senza formazione e senza supporto ed è stato tempo buttato via. Qui ho scoperto un lavoro di squadra, con ampio supporto dalla persona che mi ha introdotto, il mio sponsor, ed ho scoperto anche l’aiuto e la collaborazione di persone che avevano già raggiunto dei buoni risultati e che erano pronte ad aiutare gli altri. Una volta a settimana abbiamo una formazione interna a livello locale, una volta al mese una formazione di gruppo, 4 volte all’anno una formazione di due giorni nei weekend con un formatore esterno di network, e una volta all’anno una formazione aziendale di 3 giorni a livello mondiale…

Cito una frase del formatore esterno che dice: “svuota le tue tasche per riempire le tua mente, perché un giorno la tua mente riempirà le tue tasche”.

Con il tempo posso dire che non c’è frase più giusta, il network marketing è una attività, e come tale va trattata se si vuole ottenere dei risultati, e come qualsiasi attività bisogna formarsi per saperla fare da professionista.

Quando hai iniziato, quanto tempo dedicavi a quest’attività?

Inizialmente qualche ora a settimana e praticamente tutte concentrate nelle serate, di giorno lavoravo nella mia azienda 10-11 dal lunedì al venerdì ed il sabato mattina, quindi il tempo che mi rimaneva era veramente poco, in più sono sposato con 2 figli, e per questo ringrazio mia moglie che mi sopporta e mi supporta. Il sostegno da parte del partener è fondamentale, se non si condividono queste scelte non si va da nessuna parte. Ritornando al tempo ci dedicavo 5/6 ore a settimana circa, poi via via l’impegno è aumentato proporzionalmente ai risultati e al mio gruppo che cresce.

Dopo quanto è diventato il tuo impegno lavorativo principale?

Attività principale da poco, ma non lo deve diventare per tutti, è una cosa che si può portare avanti tranquillamente e parallelamente ad un altro lavoro, io per una serie di motivi personali mi sono trovato a lasciare l’azienda ed allora mi sono buttato al 100% in questa attività, da circa 5 mesi lo faccio a tempo pieno.

Ricordi il tuo primo cliente?

Eccome, il primo ed anche i successivi 2 sono diventati non solo clienti ma anche miei collaboratori. Il primo in particolare ha voluto iniziare con me ancora prima di partecipare ad una serata di spiegazione, mi ha detto che se lo faccio io lo fa anche lui, pura fiducia. Gli altri due invece erano il mio sponsor e lo sponsor del mio sponsor che nel 2014 mi avevano presentato l’azienda, ma che anche loro non avevano capito il potenziale che c’era diventando parte attiva dell’azienda stessa.

Che rapporto hai con il prodotto che vendi?

Ti sembrerà strano ma il bello della mia azienda è che non vendiamo nulla, noi offriamo la possibilità a tutte le persone di poter risparmiare dagli acquisti quotidiani in tutti i settori, dalla spesa alimentare alla benzina, dalle scarpe alla luce elettrica e così via… Se vogliamo vederla sotto un altro punto di vista abbiamo tutti i prodotti del mondo da vendere…. Questo è quello mi ha affascinato fin da subito.

Come organizzi il tuo tempo?

Questa è la cosa più bella, il tempo, avere il tempo di gestirsi al meglio, io mi alzo presto al mattino, sveglia alle 6:40, che con due figli da preparare per andare a scuola bisogna muoversi con largo anticipo, li accompagno a scuola e poi mi dedico alla lettura. Almeno una mezz’ora tutte le mattine, vado a correre, e poi mi dedico all’organizzazione della giornata stessa. Se ho degli impegni personali e familiari cerco di farli al mattino in modo da avere i pomeriggi liberi, o meglio dedicati ad appuntamenti ed incontri vari con il mio gruppo. Alla sera sono spesso impegnato, 2 o 3 volte alla settimana le dedico alle serata di presentazione della nostra azienda, alle quali vado con degli ospiti o per sostegno dei nuovi entrati del mio gruppo che non hanno ancora le conoscenze per gestire i loro ospiti, e delle quali spesso faccio il relatore assieme ad altri miei colleghi.

Utilizzi i Social network nella tua operatività?

Poco, lo ammetto, la nostra azienda è sempre stata basata per la maggior parte sull’offline, noi collaboratori abbiamo quasi sempre lavorato con il passaparola e su inviti di amici e conoscenti alle nostre serate, ma da poco abbiamo ricevuto del materiale importante per poter sfruttare al massimo anche il potere dei social network.

Utilizzi i Social network nella tua operatività?

Poco, lo ammetto, la nostra azienda è sempre stata basata per la maggior parte sull’offline, noi collaboratori abbiamo quasi sempre lavorato con il passaparola e su inviti di amici e conoscenti alle nostre serate, ma da poco abbiamo ricevuto del materiale importante per poter sfruttare al massimo anche il potere dei social network.

Quanto li reputi utili nella tua professione?

Secondo me i social sono uno strumento importantissimo, e sono molto felice di questo aggiornamento aziendale per poter sfruttare maggiormente questo fantastico canale poi come dice sempre un mio collega, anche tutte quelle persone che hanno pregiudizi verso il network marketing, è meglio che aprano bene gli occhi perché anche se non lo sanno o non ci hanno mai fatto caso, sono già tutte all’interno di un network, un social network…

Ci racconti un tuo successo?

Il successo più grande, ottenuto come premio è capitato proprio poco tempo fà, assieme ad altri 4 colleghi, abbiamo passato due giornate intere a bordo di uno yatch a Montecarlo, e fare il bagno in mezzo al mare al 3 di ottobre è stata un’esperienza unica, altri colleghi ci hanno raggiunto per un solo giorno, chi il 3 e chi il 4 ottobre a rotazione. A bordo di questo yatch siamo stati trattati come dei veri signori ed abbiamo fatto dei meeting in una location veramente invidiabile. Con noi c’era anche una persona che grazie a questo lavoro ha raggiunto la libertà finanziaria e quella vita che per me è stata un sogno. Per lui è una normalità, ed avere avuto un suo parere e dei suoi consigli sul network è stata una cosa utilissima.

Ci racconti un tuo successo?

Il successo più grande, ottenuto come premio è capitato proprio poco tempo fà, assieme ad altri 4 colleghi, abbiamo passato due giornate intere a bordo di uno yatch a Montecarlo, e fare il bagno in mezzo al mare al 3 di ottobre è stata un’esperienza unica, altri colleghi ci hanno raggiunto per un solo giorno, chi il 3 e chi il 4 ottobre a rotazione. A bordo di questo yatch siamo stati trattati come dei veri signori ed abbiamo fatto dei meeting in una location veramente invidiabile. Con noi c’era anche una persona che grazie a questo lavoro ha raggiunto la libertà finanziaria e quella vita che per me è stata un sogno. Per lui è una normalità, ed avere avuto un suo parere e dei suoi consigli sul network è stata una cosa utilissima.

Cos’è per te il talento?

Il talento è la capacità di trasformare in azione i nostri pensieri, per avere talento non bisogna essere per forza bravi, bisogna avere perseveranza, tutti noi abbiamo talento, dobbiamo solo trovare il nostro modo per metterlo in pratica.

 Cosa consiglieresti a chi è all’inizio di un’esperienza di NM?

Fatti guidare, nel network marketing la squadra è tutto, se fosse uno sport sarebbe uno sport di squadra, nel network si può imparare dagli sbagli degli altri. Bisogna farsi guidare da chi ha già ottenuto dei risultati, la nostra crescita dipende dalla crescita delle nuove persone e anche per me è più importante il successo di una nuova persona che il mio. Poi consiglio a tutti nuovi o già in attività di leggere, biografie o libri di settore, si vedono le cose con occhi diversi e si impara tantissimo, io consiglio vivamente i libri di questi autori che dentro di me hanno lasciato un segno: Robert Kiyosaki, Napoleon Hill, Anthony Robbins…

Cos’è per te il talento?

Il talento è la capacità di trasformare in azione i nostri pensieri, per avere talento non bisogna essere per forza bravi, bisogna avere perseveranza, tutti noi abbiamo talento, dobbiamo solo trovare il nostro modo per metterlo in pratica.

 Cosa consiglieresti a chi è all’inizio di un’esperienza di NM?

Fatti guidare, nel network marketing la squadra è tutto, se fosse uno sport sarebbe uno sport di squadra, nel network si può imparare dagli sbagli degli altri. Bisogna farsi guidare da chi ha già ottenuto dei risultati, la nostra crescita dipende dalla crescita delle nuove persone e anche per me è più importante il successo di una nuova persona che il mio. Poi consiglio a tutti nuovi o già in attività di leggere, biografie o libri di settore, si vedono le cose con occhi diversi e si impara tantissimo, io consiglio vivamente i libri di questi autori che dentro di me hanno lasciato un segno: Robert Kiyosaki, Napoleon Hill, Anthony Robbins…

Com’è cambiata la qualità della tua vita?

La mia vita al momento attuale non posso dire che sia cambiata così tanto, il network marketing è un lavoro dove all’inizio bisogna lavorare forse di più di un qualsiasi lavoro tradizionale per ottenere risultanti scarsi, ma poi con il tempo ripaga alla grande il lavoro svolto. Posso dire di essere cambiato io, come persona, quello sì, ho imparato a fare piccole azioni quotidiane che capitalizzano nel tempo, piccole abitudini che sono diventate una normalità (leggere 30 minuti al giorno, qualche esercizio fisico appena sveglio, ecc…). Tutte queste piccole cose non danno nessun risultato nell’immediato ma col tempo fanno la differenza tra chi le ha fatte e chi non le ha fatte.

Lasciaci con una tua frase mantra.

Leggendo parecchio ne ho molte e non saprei quale mettere al primo posto, ne cito alcune che mi ripeto ogni mattina, poi spero che qualcuna lasci un segno anche in voi:

Se è successo e non sai perché è successo, non è successo nulla.

Se vuoi avere qualcosa che non hai mai avuto devi fare cose che non hai mai fatto.

Io creo la mia vita!

Ringrazio Enrico e gli auguro di continuare a raggiungere nuovi e sfidanti obiettivi.

Perchè il merito in alcune aziende è premiato!

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 36 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nel settore della Moda. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia