Intervisto per te Alessandra Masiero

Intervisto per te Alessandra Masiero

La mia vita da Networker

Ti ho già parlato del Network Marketing e degli aspetti di questa professione.
Immagino possa essere più utile per te conoscere e ascoltare chi vive quotidianamente con impegno quest’esperienza.
A riguardo, non posso che ringraziare Alessandra Masiero per l’entusiasmo e la disponibilità con la quale si racconta per tutti noi.

Conosciamola meglio e facciamoci aiutare da lei a chiarirci le idee

È la tua prima esperienza di Network Marketing?
Questa è la prima esperienza nel NM. In realtà avevo approcciato la vendita diretta in passato.
Ho lavorato per 29 anni in multinazionali come assistente esecutiva di presidenti e amministratori delegati, con contratto da dipendente. Una decina d’anni fa, l’azienda per cui lavoravo versava in difficoltà economiche e attinse alla Cassa Integrazione. Vivevo da sola e dovevo pagare il mutuo della mia casa… ero disperata. Si sa che a volte la ricerca di un nuovo lavoro può essere molto dispendiosa in termini di tempo. Mi fu proposto di collaborare con un’azienda di vendita diretta. In un primo momento dissi di no perché pensavo fosse un lavoro da “casalinghe disperate” e invece mi sono ritrovata in un ambiente di donne eccezionali, ognuna con le proprie peculiarità.
E’ stato bello mettere a confronto le proprie esperienze personali e di lavoro e abbiamo creato un bel team d’incaricate, dove ognuna esprimeva il proprio supporto alle altre in base ai propri talenti. Mi sono riscoperta una brava truccatrice e sono diventata ambasciatrice di bellezza della filiale di cui facevo parte. Ho continuato l’attività anche quando ho trovato un altro lavoro, facendo vendita diretta nel tempo libero, a volte coniugandola ai momenti di svago e divertimento, anche con nuove amicizie.

Quando hai sentito parlare per la prima volta di NM?
Ne avevo sentito parlare in diverse occasioni circa 3 anni fa, ma non aveva attirato la mia curiosità. Avevo un nuovo lavoro come dipendente, sicuro e sereno, che sapevo svolgere con facilità per l’esperienza maturata in tanti anni… ogni tanto però mi ritrovavo a chiedere come sarebbe stata la mia vita se avessi definitivamente preso la strada dell’indipendenza da un lavoro d’ufficio, senza capi… avere un po’ di tempo per me, per lo studio e i miei hobbies. Poter lavorare da casa o muovermi durante il giorno senza dover timbrare un cartellino o rendere conto a qualcuno di ciò che facevo… sognavo ad occhi aperti, ma non agivo…Il sollievo della sicurezza versus il piacere della scoperta.

Ricordi chi te ne ha parlato?
Me ne parlò per la prima volta un’amica di un’amica. Il potere del passaparola!
Avevo conosciuto quest’azienda attraverso l’acquisto di un prodotto che mi aveva risolto un problema dermatologico e mi ero poi innamorata di tutta la gamma dei prodotti. Per me era già il massimo così. Ero felice e lo dicevo a tutti! A chi mi chiedeva cosa avessi fatto per migliorare il mio aspetto subito raccontavo la mia storia e le persone mi chiedevano di condividere con loro non solo l’esperienza, ma anche il prodotto! Non mi ero proprio resa conto che stavo già facendo Network Marketing!

Cosa ti ha convinto a provare?
Sono una persona curiosa e attenta ai cambiamenti della società. Mi piace ascoltare le persone e apprendere cose nuove, così, anche se non avevo ben capito come funzionava il vero e proprio business, mi sono detta “Perché no?”. Tanto non avevo nulla da perdere, ma forse potevo guadagnare qualcosa di più e permettermi di essere indipendente sia dal punto di vista finanziario sia rispetto alla gestione del mio tempo lavorativo e non.

Che tipo di supporto e formazione hai ricevuto?
Il supporto dello sponsor è stato veramente molto importante. Per prima cosa ho partecipato a un evento aziendale che mi ha aperto gli occhi su quest’opportunità di lavoro e soprattutto mi ha permesso di conoscere le persone che collaborano con l’azienda e la filosofia che sta alla base di questo business moderno, etico e globale. Poi ho preso un treno e sono andata a Roma per 2 giorni a studiare vis-a-vis con il mio sponsor ed approfondire come sviluppare un business di successo in modo divertente e dinamico. I prodotti oramai li conoscevo perché li avevo utilizzati tutti e quindi li avevo testati sul mio corpo ed oramai ero diventata una specie di testimonial in carne ed ossa per tutte le persone che approcciavo.
Dopo la mia full immersion è diventato indispensabile per me il contatto telefonico con il mio sponsor via Skype o videocall. Quando ho bisogno di supporto il mio sponsor è disponibile: ogni settimana è prevista formazione online aperta a tutto il team.
Le moderne aziende di NM, formano i partner online, mettendo a disposizione materiali e video da condividere con i propri contatti. In questo modo il lavoro è semplificato perché abbiamo personale dell’azienda, sicuramente più esperto, che parlerà per noi. Una vera rivoluzione. Al networker non resterà altro che creare il contatto e l’empatia necessaria a far sì che le persone siano interessate ad ascoltare e magari ad abbracciare un progetto.
Io ora sto semplicemente duplicando e copiando quanto mi ha insegnato il mio sponsor, con le mie capacità e peculiarità.
Quest’attività permette veramente di lavorare esprimendo il meglio di se stessi.

Quando hai iniziato, quanto tempo dedicavi a quest’attività?
Io ho iniziato veramente piano, anzi pianissimo! Lavoravo tutto il giorno in ufficio e quindi il mio lavoro di NM si limitava alle ore serali. In realtà parlavo di quello che stavo facendo con tutte le persone che incontravo o che sentivo al telefono, senza essere invadente. Fissavo poi gli appuntamenti per spiegare il business, magari durante un aperitivo, un caffè o nel weekend.
Qualche amica e qualche amico mi hanno dato fiducia e hanno iniziato a collaborare con me professionalmente, quindi il business è cresciuto grazie anche alla programmazione di eventi nel nostro territorio per far conoscere meglio il nostro progetto.
Quando ho visto che la remunerazione per il lavoro svolto iniziava a diventare importante ho scelto di dedicarmi completamente al NM e ho lasciato il posto di lavoro fisso.

Dopo quanto è diventato il tuo impegno lavorativo principale?
Sono una networker professionista da 9 mesi. Ho impiegato circa un anno prima di prendere la decisione definitiva.

Ricordi il tuo primo cliente?
Lo ricordo con molto affetto. E’ stato un amico, che ha sempre creduto in me e mi ha dato fiducia. Non sapevo neppure spiegare il piano compensi! Ma lui mi ha detto: “Se lo fai tu che non sei una sprovveduta, allora posso farlo anche io! L’unione fa la forza!”
E’ esattamente questo lo spirito del Network, che è lavoro di squadra. Da soli non si va da nessuna parte. La condivisione di valori e obiettivi porta al raggiungimento di grandi traguardi.
All’inizio pensavo che le persone di famiglia sarebbero state felici di aiutarmi in questo progetto e invece ci si deve aspettare di venire presi per pazzi a fare un’attività che ancora si fa fatica a comprendere in Italia e soprattutto a lasciare un posto di lavoro fisso. Ma i tempi stanno cambiando…

Che rapporto hai con il prodotto che vendi?
Io sono innamorata dei prodotti che condivido. Sono unici, con una tecnologia all’avanguardia che li rende veramente performanti e aiutano a valorizzare il nostro aspetto e a migliorare il nostro benessere. E’ facile proporli dopo averli utilizzati. Poi sono le persone a chiedere informazioni vedendone i risultati su chi li utilizza. Così si è a metà dell’opera!

Ricordi il tuo primo cliente?
Lo ricordo con molto affetto. E’ stato un amico, che ha sempre creduto in me e mi ha dato fiducia. Non sapevo neppure spiegare il piano compensi! Ma lui mi ha detto: “Se lo fai tu che non sei una sprovveduta, allora posso farlo anche io! L’unione fa la forza!”
E’ esattamente questo lo spirito del Network, che è lavoro di squadra. Da soli non si va da nessuna parte. La condivisione di valori e obiettivi porta al raggiungimento di grandi traguardi.
All’inizio pensavo che le persone di famiglia sarebbero state felici di aiutarmi in questo progetto e invece ci si deve aspettare di venire presi per pazzi a fare un’attività che ancora si fa fatica a comprendere in Italia e soprattutto a lasciare un posto di lavoro fisso. Ma i tempi stanno cambiando…

Che rapporto hai con il prodotto che vendi?
Io sono innamorata dei prodotti che condivido. Sono unici, con una tecnologia all’avanguardia che li rende veramente performanti e aiutano a valorizzare il nostro aspetto e a migliorare il nostro benessere. E’ facile proporli dopo averli utilizzati. Poi sono le persone a chiedere informazioni vedendone i risultati su chi li utilizza. Così si è a metà dell’opera!

Come organizzi il tuo tempo?
L’organizzazione del tempo è importantissima perché mi permette di avere ritmo nell’attività. Dedico sempre del tempo allo studio. La crescita personale va di pari passo con la crescita professionale e quindi è necessario imparare dai migliori e da altre esperienze. Lavoro con un’agenda nella quale scrivo tutto, ma proprio tutto, dalle telefonate da fare, agli appuntamenti fissati, alle idee creative e poi il risultato di queste attività. Il PC è parte integrante del lavoro, per la preparazione degli eventi e per la formazione online, ma soprattutto è il nostro ufficio virtuale. L’azienda ci mette a disposizione una piattaforma che possiamo utilizzare veramente come un vero ufficio per gestire i contatti e programmare le attività da intraprendere, compresa la gestione amministrativa. Un sistema innovativo molto semplice da utilizzare. Dedico una parte importante del mio tempo alle richieste e alla formazione e alle attività del team.
Cerco di fare un po’ di attività sportiva tutti i giorni e mi prendo cura della mia casa, trascorrendo anche del tempo con la mia gatta, che tanto ho trascurato negli anni scorsi

Utilizzi i Social network nella tua operatività? Quanto li reputi utili nella tua professione?
Sono diventati uno strumento di lavoro come molti altri. Con i social è diventato facile conoscere persone, scambiare idee, opinioni e creare sinergie. Attraverso i social tutto il mondo è interconnesso e basta veramente poco per condividere le proprie esperienze e trasformarle in business. Io ho conosciuto belle persone attraverso i social e ora collaboriamo insieme in questa attività, anche in città lontane dalla mia, addirittura all’estero. I social, se utilizzati con stile e professionalità possono veramente dare una spinta notevole ad un business moderno come il NM.

Ci racconti un tuo successo?
Potrei raccontare molti piccoli successi, ma il mio più grande successo è quello di aver ispirato e creato un team eterogeneo di persone che stanno avendo successo in questa professione.
Nel NM il successo è legato al successo degli altri. Vedere le persone che riscoprono i propri valori e i propri talenti, e prendono fiducia in se stesse e nel mondo attraverso l’autostima e l’azione, è la cosa per me più emozionante. Ed è esattamente ciò che mi ha portato ad abbracciare quest’attività imprenditoriale che si sviluppa su schemi esattamente opposti a quelli del mondo aziendale.
Non sono più un numero di matricola, ma sono io, Alessandra, con i miei valori, i miei talenti e i miei pensieri, che diventano azioni quotidiane per migliorare me stessa e il mondo intorno a me.
Il successo quindi diventa alla portata di tutti!

Cos’è per te il talento?
Il talento per me è qualcosa che tutti abbiamo dentro di noi, innato, che molto spesso non sappiamo di avere.
E’ un’attitudine, una dote, che prescinde da quello che è il suo ambito di applicazione; se siamo in grado di farlo emergere può essere l’ingrediente più importante per realizzare qualsiasi cosa nella vita sia personale che professionale. Il NM ha la capacità di far esprimere talenti che molto spesso non pensiamo nemmeno di avere.

Cosa consiglieresti a chi è all’inizio di un’esperienza di NM?
Il mio consiglio è di mantenere sempre un grado elevato di curiosità, di diventare delle spugne e assorbire tutte le informazioni da chi è già nel settore. Consiglio di diventare la miglior versione di noi stessi, che significa restare noi, ma migliorare giorno dopo giorno le nostre competenze grazie all’ascolto proattivo e alla condivisione. Chiedete sempre se avete dubbi. Non fatevi bloccare dalla paura di non farcela o di fallire. La paura è un’emozione negativa per un evento che non si è ancora verificato, ma non sappiamo se si verificherà e quindi è inutile preoccuparsi! Vivete questa esperienza perché vi arricchirà profondamente a livello umano, creerete legami incredibili. Imparerete a conoscervi attraverso gli errori e a migliorarvi. Guardate il mondo con occhi pieni di stupore e sorridete sempre anche quando la vita sembra non sorridervi e poi… la magia succederà.
Questo è un business che può fare chiunque, ma non è per tutti… infatti ci sono solo due categorie di persone che non hanno successo: chi non comincia mai e chi molla.

Com’è cambiata la qualità della tua vita?
Hai presente la felicità al quadrato di una certa pubblicità televisiva? Ecco, mi sento un po’ cosi: felice e libera. Ho riconquistato la mia libertà, sono tornata padrona della mia vita. Io sono il capo di me stessa. Collaboro con persone fantastiche che, come me, hanno l’obiettivo di far crescere altre persone e insieme realizzare i propri sogni.

Lasciaci con una tua frase mantra.
“FATTO E’ MEGLIO CHE PERFETTO!”

Non so a te ma Alessandra ha spiegato tutto in modo semplice e entusiasmante.
Riesco quasi a immaginarla alle prese con il suo team, in prima linea a dare il buon esempio con un sorriso smagliante.
La ringrazio per la sua storia di vita autentica e i numerosi spunti di riflessione.
Nel mio lavoro non è facile incontrare persone soddisfatte del proprio impiego e così gioiose. Questo sarà il mio spunto personale su cui riflettere.

E tu hai altre domande…non ti resta che commentare o scriverci.

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 36 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nel settore della Moda. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia