Intervista a Valeria Martalò e il suo co-working digitale

Intervista a Valeria Martalò e il suo co-working digitale

Cos’è un co-working digitale e come funziona

E’ da tempo che voglio parlarti della possibilità di rivivere da remoto, anche come freelance, una dimensione di community simile a quella che è possibile sperimentare all’interno di team aziendali.

Per tale ragione ho deciso di farmi aiutare da Valeria Martalò.

La intervisto per farti raccontare la sua esperienza di Coworking Italia che ha lanciato su Discord.

Una piattaforma, quest’ultima, da sempre utilizzata per il gaming, e che oggi possiamo ripensare quale luogo virtuale in cui incontrarsi.

A quale scopo?

Ti suggerisco i motivi che mi sono subiti balzati alla mente:

  • contrastare il rischio di alienazione per chi lavora come freelance e prevalentemente da casa;
  • fare network;
  • staccare anche solo per una pausa caffè!

E a te cosa viene in mente?

Ti aspetto nei commenti.

Adesso è il momento di gustarci Valeria e la sua carica d’energia positiva!

Chi è Valeria Martalò e la sua idea di Lavoro Agile

Valeria-Martalò-copywriter

C.: Valeria parlaci di te e del tuo lavoro…

V.: Lavoro nell’editoria e nella comunicazione, lavori che se svolti da casa e in autonomia possono diventare alienanti e portare a soffrire di solitudine e depressione. Per me il lavoro in team è fondamentale, ma non sempre il lavoro che facciamo ci consente di essere fisicamente con gli altri, e passare tutta la giornata soli con se stessi può essere difficile.

C.: Cos’è per te il lavoro agile

V.: Il lavoro agile o smart working di cui oggi tanto si parla è da decenni una realtà per tantissimi lavoratori autonomi del marketing, della comunicazione, del videomaking e dell’editoria. Le aziende tendono sempre di più a snellire le redazioni interne, e ad appoggiarsi a service o a singoli collaboratori esterni. Per questo, è facile che si lavori sempre più da casa o da qualsiasi altro luogo, senza orari specifici.

C.: Qual è il punto di forza di lavorare in un co-working e le tue precedenti esperienze

V.: Lavorando in autonomia, si sente ben presto l’esigenza di riunirsi in un luogo fisico, di lavorare insieme ad altre persone, non necessariamente in team, di scambiare quattro chiacchiere davanti alla macchinetta del caffè e di tornare insieme verso casa. È per questo che in grandi città come Milano i coworking spopolano e si moltiplicano: si ricerca un luogo in cui sentirsi a casa, poter lavorare in tranquillità e condividere esperienze con chi è simile a noi. Anche le biblioteche pubbliche rispondono bene a questa esigenza.

Cos’è e come funziona un coworking digitale

C.: Raccontaci la tua idea di un co-working digitale

V.: Nei mesi del Covid-19, la solitudine e l’isolamento si sono fatti sentire sempre di più, anche per noi che da lavoratori autonomi eravamo abituati al lavoro da casa. Ma la chiusura dei coworking, delle biblioteche e di tutti i luoghi di ritrovo ci ha fatto sentire ancora più sperduti. Da qui l’idea di un coworking digitale, che possa riunire lavoratori e lavoratrici da tutta Italia, per condividere esperienze, per fare due chiacchiere (anche con una chat vocale) o solo per lavorare in silenzio insieme agli altri.

C.: Gli ingredienti di successo della tua idea…

V.: Il coworking digitale è piaciuto da subito, soprattutto a chi si è trovato privo di spazi in cui potersi riunire come faceva un tempo. Il coworking è gratis, aperto 24 ore su 24, Discord è una piattaforma di facile utilizzo (totalmente gratuita) e tutti possono sentirsi a casa in questo spazio. Si può scrivere quando si vuole, di quello che si vuole!

coworking-digitale-Valeria-Martalò

C.: Quali servizi metti a disposizione

V.: I servizi sono offerti dagli stessi utenti: una esperta di contabilità si è per esempio resa disponibile per sciogliere tutti i dubbi riguardo a tasse e contributi, in un’area specifica chiamata “consigli fiscali”. Qualcun altro ha chiesto consiglio su una grafica per una copertina, e ha ottenuto diversi riscontri; ancora, ci si scambia consigli sui corsi per il marketing digitale più utili.

Quali vantaggi per i lettori di Lavoro con Stile

V.: Coworking Italia è uno spazio libero e gratuito per te che lavori nel digitale, nella comunicazione, nel marketing, e che hai voglia di condividere esperienze e sentirti meno solo. Insieme si superano mille ostacoli!

Vieni anche tu su Coworking Italia!

Troverai chat vocali con musica rilassante, spazi per chiacchierare e parlare di tutto, spazi per consigli sul fisco e le tasse, e ancora spazi per condividere le tue esperienze lavorative. Uno spazio virtuale in cui tutti lavoriamo a progetti diversi, ma insieme!

Valeria-Martalò-contatti

Come mettersi in contatto con Valeria!

Se vuoi conoscere Valeria, collaborare con lei o più semplicemente fare due chiacchiere ecco dove potrai trovara:

Ringrazio Valeria Martalò per la disponibilità con cui ci ha raccontato della sua idea per un coworking digitale alla portata davvero di tutti!

In bocca al lupo a lei e ci vediamo presto per fare due chiacchiere online.

Se l’argomento è di tuo interesse, vuoi saperne di più o vuoi semplicemente raccontare la tua partecipa nei commenti o scrivi su redazione@lavoroconstile.it!

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 37 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nei settori Moda & ICT. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle...in arrivo anche il secondo. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

Siti amici

Cerca lavoro con Jooble

WhatsApp Chatta con Claudia