Intervista a Gabriella Bellomo autrice di Professione Sartorialist

Intervista a Gabriella Bellomo autrice di Professione Sartorialist

Conosciamo insieme Gabriella Bellomo fashion business coach e professionista della comunicazione

Su Lavoro con Stile una vera fashion business coach che ha saputo integrare talenti, passioni e percorso professionale in modo unico e tremendamente affascinante.

Gabriella Bellomo è con noi in veste di Autrice dell’appena uscito Professione Sartorialist ma è molto di più.

Pronto a farti ispirare e a gustarti alcune succose anticipazioni?!

Prima, non perdere alcune note su Gabriella:

“Sostengo le persone nell’affermarsi come autorevoli e nel farsi riconoscere come professioniste. Lo faccio valorizzandone l’immagine, formandole in quanto docente di Marketing e strategie di Personal Branding o accompagnandole nella creazione del loro podcast.
Le mie professioni, tuttavia, hanno da poco un vero nome: sono una Bespoke Expert, Fashion Business Coach e Podcaster”.

Mettiti comodo e come sempre sei il benvenuto nei commenti se ti va!

Gabriella Bellomo la Professionista

C. Parlaci della tua identità professionale, di cosa ti occupi?

G. Mi occupo di comunicazione, in particolare nell’ambito della moda e del design. Sono arrivata a questo dopo oltre 16 anni come stilista, prima per grandi aziende in Italia e all’estero e poi come come consulente.

C’è stato però un momento di rottura, che mi ha fatto sentire un pesce fuor d’acqua, ma che mi ha permesso di ribaltare le difficoltà che stavo vivendo e sentirmi finalmente me stessa, lontana dalla timidezza che tante volte mi ha fatto lo sgambetto o mi ha allontanata da relazioni professionali e opportunità da coltivare.

Gabriella-Bellomo-business-coach

C. C’è stato un momento in cui hai deciso di occuparti delle attività che preferisci e in cui sei convinta di dare il massimo…?

G. Dopo anni nel settore premium del fashion, vedevo attorno a me poca voglia di osare, brand copiarsi l’uno con l’altro, competitività e mancanza di fiducia. Per questo motivo, nel 2017 ho deciso di dedicarmi al Bespoke, l’abbigliamento sartoriale maschile, entrando in contatto diretto con il cliente finale e collaborando con realtà dove la manodopera è preziosa e rispettata, con tessuti di altissima qualità e ponendomi come una professionista che osserva e ascolta. Non che impone tendenze e colori, totalmente distaccata da chi davvero indosserà quei capi.

Gabriella Bellomo l’Autrice

C. Com’è nata l’idea di scrivere un libro?

G. Scrivere questo libro è l’unione dei miei due mondi professionali: la moda e la comunicazione. Nessuno aveva raccontato questa professione fornendo gli strumenti per intraprenderla, ovvero parlando di stile e tessuti, ma anche, e soprattutto, di marketing, personal branding, comunicazione nel mondo digitale.

C. Raccontaci un aneddoto relativo al tuo percorso da Autrice…

G. Il mio primo libro, Professione Sartorialist, è stato scritto interamente durante il primo lockdown, tra marzo e giugno, nella mia casa di campagna. Un’oasi che non potrebbe essere più lontana dal glamour della moda e che mi ha permesso di concentrarmi con passione e determinazione.

Ora, sembra incredibile, sono di nuovo in questa casa, siamo di nuovo in zona rossa nazionale e sto scrivendo il mio secondo libro. A distanza di 12 mesi esatti.

Professione-Sartorialist

Gabriella e il talento

C. Quali altri talenti ci nascondi…

G. Il mio talento più particolare, anche se negli ultimi mesi se ne sente parlare, riguarda il mondo dei podcast. Nel mio periodo più buio, infatti, ho sentito la spinta di trovare letteralmente la mia voce. Avrei potuto aprire un blog o un canale YouTube… e invece ho deciso di aprire The Lemon Design – La moda è business: il primo podcast in Italia dedicato al Fashion e al Marketing della moda. Non avevo più paura di parlare, di esprimermi e di creare relazioni.

Gabriella-Bellomo-podcast

C. Una tua definizione di talento

G. Il talento è l’unione tra passione e competenza, spesso è innato e talvolta, con il tempo, calpestato. Io sono stata fortunata: la mia passione per la moda e il disegno è nata in tenerissima età e i miei genitori hanno visto questo talento con un senso di protezione e normalità, permettendomi poi di studiare come Fashion Designer (di sera! perché di giorno frequentavo Disegno Industriale al Politecnico. Fiduciosi sì, ma mi imposero di “indossare il paracadute” e di laurearmi).

Professione Sartorialist

C. Parliamo del tuo libro, a quali bisogni del lettore vuoi rispondere?

G. Chi vuole lanciare la propria attività nell’abbigliamento, come sartorialist ovviamente, ma anche come sarto, stylist, consulente di immagine, ad esempio, ha bisogno di una prospettiva realistica, una guida che non dia un’immagine parziale di questa opportunità.

Vado fiera di essere, prima ancora che autrice, Sartorialist io stessa: una professione nuova, ponte tra gli artigiani e le eccellenze sartoriali e le persone comuni, i clienti, che talvolta non riescono per motivi logistici, di tempo, di conoscenza o perfino per timore reverenziale ad approcciarsi a questo mondo. Bellissimo, prezioso, ma talvolta un po’ agée.

Dove le mie competenze non arrivavano, ho voluto coinvolgere altri professionisti: Dario Crispino, con cui conduco il podcast Bespoke, esperto di Product Management; Laura Rubini, commercialista specializzata in attività online; Fabio Attanasio, blogger, autore e influencer seguitissimo e molti altri.

C. Un passaggio che più di altri senti tuo e da cui ti senti rappresentata

G. “Ho pensato a lungo circa le opportunità che il web ci offre al giorno d’oggi.
Il panorama contemporaneo è sfidante, ma per quanto riguarda la mia esperienza personale, tutto quello che ho raggiunto a livello di clienti, contatti e autorevolezza lo devo al modo strategico con cui ho usato la mia visibilità sui social networks.

Le mie due passioni sono indiscutibilmente l’abbigliamento sartoriale e il Digital Marketing. E da quando li ho riuniti sotto lo stesso cappello, le cose hanno iniziato a girare totalmente in modo differente.

Gabriella-Bellomo

C. Lo consiglieresti perché…

G. Lo consiglio perché so che le persone multipotenziali, come d’altra parte sono io, non vivono sempre nel modo migliore questa loro caratteristica. Ci hanno insegnato, per convenzione, che si debba fare o A o B. Non esiste qualità, senza una scelta precisa.

Quello che credo, invece, è che non esista qualità -a lungo andare- se non si segue la propria vocazione. E che in un mondo professionale sfidante e mutevole, una competenza di grandissimo valore sia quella di imparare rapidamente, di essere flessibili e intraprendenti. Perciò, unire due professioni, due competenze (o più), non solo è possibile, ma ci rende unici.

Come e dove incontrare Gabriella Bellomo

C. Dove possiamo incontrarti? Ci daresti qualche anticipazione su nuovi eventuali progetti

G. Se interessati al tema del personal branding per il settore fashion, potete rivedere il webinar del 12 aprile in collaborazione con Dario Flaccovio https://darioflaccovioeventi.it/evento/webinar-personal-branding-per-freelance-nel-settore-moda/

Oppure ad altri due eventi, uno a scopo benefico online, https://adifferentchoice.it/corsi-e-percorsi/apeiron/

e l’altro in presenza a Roma e in streaming: Social Women Talk, durante i quali parlerò di podcasting

https://www.socialwomentalk.it/

Ancora un altro podcast https://www.spreaker.com/user/darioflaccovioeditore/bellomo-gabriella

Link diretti.

https://gabriellabellomolab.com/

https://www.linkedin.com/in/gabriellabellomo/

https://www.darioflaccovio.it/cultura-digitale/1729-professione-sartorialist.html

Ringrazio Gabriella che spero possa tornare presto su Lavoro con Stile per raccontare altri aspetti del suo lavoro!

Aspettando il suo prossimo libro che è già in cantiere tutti a leggere Professione Sartorialist!

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 37 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nei settori Moda & ICT. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle...in arrivo anche il secondo. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

Siti amici

Cerca lavoro con Jooble

Cerca lavoro con Jobsora

 

WhatsApp Chatta con Claudia