Guadagnare online testando app e siti web

Guadagnare online testando app e siti web

I migliori siti per lavorare online come tester digitale

Aggiungo un altro tassello allo speciale dedicato alle opportunità di lavoro online.

Ti parlerò della figura del tester dedicato alla prova di applicativi mobile e servizi digitali.

Nello specifico ti presenterò 3 piattaforme: TesterWork, Crowdville e Testbirds.

Sono tutte costantemente alla ricerca di professionisti ma soprattutto appassionati di tecnologia pronti a provare i software della loro clientela per segnalare:

  • eventuali bug;
  • piccoli difetti;
  • la user experience e una valutazione complessiva del prodotto.

Ti fornirò una fotografia operativa dei portali e delle opportunità di guadagno che potenzialmente potresti sviluppare entrando a far parte delle loro community di tester.

Se le hai già provate e vuoi dire la tua o hai delle domande a riguardo non esitare a scrivere un commento in fondo. Ti aspetto.

Come guadagnare testando applicativi digitali

Perché qualcuno dovrebbe pagarti per provare un App oppure un video game?

Può sembrarti strano ma è così. In realtà sono tantissimi i prodotti e i servizi digitali che ogni secondo sono immessi sul mercato e la loro vita dipende esclusivamente dalle loro performance.

Più studi, ma potrai confermarmelo anche tu, sostengono che la permanenza di un App sui nostri smartphone in molti casi è determinata da una valutazione di all’incirca 20 secondi.

Un lasso di tempo così breve che evidentemente è bastevole per determinare alcuni aspetti:

  • funzionalità;
  • qualità dell’esperienza d’utilizzo;
  • grafica;
  • utilità.

Non so se hai notato che non ho considerato la possibilità di riscontrare errori o disservizi.

Le piattaforme di cui ti parlerò non testano soltanto applicazioni mobile ma anche e-commerce, portali web di vario genere compresi blog e video games.

Scommetto che la tua prossima domanda riguarda il tipo di formazione che sarebbe auspicabile avere per ricoprire un ruolo simile.

Ti rassicuro subito sul fatto che non è un lavoro per soli professionisti dell’IT o nerd.

Non ti nego che su molti progetti loro indubbiamente sono avvantaggiati e possono divertirsi tantissimo alla ricerca di soluzioni.

In realtà più la popolazione di tester è variegata per competenze ed estrazione più risulta un campione rappresentativo e utile per valutare un prodotto digitale.

Le piattaforme per lavorare come tester di App e servizi web

Se sei qui avrai probabilmente deciso di provare o più semplicemente sei curioso di comprendere come guadagnare come tester.

Si inizia su tutte e tre le piattaforme registrando i propri dati anagrafici e i dispositivi elettronici che si mettono a disposizione per le attività di testing (smartphone, tablet, pc fisso o portatile).

Come ben sai sulla base dello strumento cambia l’esperienza di utilizzo in modo caratteristico.

Il passo subito successivo all’iscrizione al portale è rappresentato da un test d’ingresso che ha l’obiettivo di rilevare le competenze d’ingresso, conoscenze ma anche interessi personali e di settore.

Generalmente non si tratta di una prova di sbarramento ma di classificazione.

Da questo momento in poi potrai essere invitato ai test e partecipare attivamente ma soprattutto guadagnare per ogni prestazione.

Al di là delle caratteristiche che distinguono ogni piattaforma dalle altre tutte offrono l’opportunità di formarsi e confrontarsi con la dimensione della community internazionale.

Sei tu che deciderai quanto tempo dedicare a questo lavoro o passatempo retribuito nel caso tu lo facessi per pura passione o esercizio.

In base al progetto da valutare sarai retribuito in misura diversa e sarà aggiornata costantemente la tua posizione nella classifica dei tester.

TesterWork parte del colosso Global App Testing:

  • vanta clienti internazionali davvero top come Facebook, Google e Microsoft per farti degli esempi;
  • 40.000 tester in tutto il mondo;
  • impari e acquisti competenze guadagnando sui prodotti che valuti;
  • richiede un livello discreto d’inglese.

Crowdville:

  • più partecipi e più guadagni;
  • svolgi la tua attività dove e quando vuoi tu;
  • puoi invitare i tuoi amici/colleghi e sfidarli nelle missioni;
  • ricevi il compenso a fine missione.

TestBirds:

  • c’è un importo fisso per il rapporto di prova e un pagamento aggiuntivo per ogni bug (difetto) che trovi. Se trovi gravi bug tecnici, guadagnerai ancora di più!
  • Massima flessibilità oraria. Quando sei invitato a un test, sta a te decidere se vuoi partecipare o no. Puoi scegliere di fare il test durante il giorno o di notte in base alla tua disponibilità;
  • a seconda del test e delle richieste specifiche del mandato, potrebbero essere necessari dispositivi diversi per i test;
  • puoi invitare gli amici e ottenere un ref-link.

Non ti resta come ti dico spesso di provare per credere!

Lasciami un commento per raccontarmi com’è andata o se hai delle domande per me.

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 37 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nei settori Moda & ICT. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle...in arrivo anche il secondo. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia