DigithON 2020 premia idee e start-up digitali

DigithON 2020 premia idee e start-up digitali

 Edizione 2020 in live streaming e 10.000 euro per l’idea migliore!

Ho voglia di parlarti del concorso ed evento full-digital DigithON che offre l’opportunità a tutti coloro che hanno un’idea o hanno da poco costituito una start-up di farsi conoscere e vincere dei premi per avviare o dare vita al proprio progetto.

La partecipazione è aperta davvero a tutti compresi i minorenni (previa autorizzazione dei genitori).

Le aree di sviluppo all’interno delle quali le proposte devono trovare applicazione sono:

  • e-commerce & logistics;
  • industry 4.0;
  • internet of things;
  • finTech & ePayments;
  • game & entertainment;
  • cross idea;
  • food & agricoltura;
  • turismo;
  • cultura & education;
  • media;
  • musica;
  • sanità;
  • augmented & virtual reality;
  • artificial intelligence;
  • robotics.

I progetti saranno valutati in via preliminare dal comitato scientifico perché quest’anno per ragioni di sicurezza, per quanto la maratona abbia luogo online, arriveranno in finale soltanto 30 idee!

da-idea-a-startup-con-DigithON

In questo articolo, pertanto, ti parlerò:

  • del regolamento e dei requisiti per presentare la domanda al concorso DigithON;
  • come preparare un pitch efficace e travolgente;
  • risorse gratuite ed un itinerario bibliografico pensato per aumentare le tue possibilità di successo.

Prima di cominciare ti consiglio di dare uno sguardo ai numeri del DigithON perché sono davvero interessanti soprattutto se sei alla ricerca di visibilità e collaborazioni:

  • 674 start-up registrate;
  • 70 incubatori da contattare;
  • 21 acceleratori d’impresa presenti.

Lavoro con Stile seguirà la maratona e si preparerà al voto sui social!

Dai su passiamo all’azione il 30 settembre è vicino.

Regolamento e requisiti per partecipare a DigithON

DigithON 2020 quest’anno si svolgerà nelle giornate del 23 e 24 ottobre full-digital in live streaming direttamente dal portale www.digithon.it dell’Inventor Lab di Bisceglie.

La premiazione delle startup vincitrici si terrà il 31 ottobre 2020 e si potrà partecipare sempre esclusivamente da remoto.

I pitch saranno, infatti, proposti dai partecipanti via web.

Il tempo per ogni pitch è di 5 minuti. Fatto escluso il tempo riservato a eventuali domande da parte del comitato scientifico o dei moderatori.

Per il primo progetto classificato il premio ammonterà a 10.000 euro.

È prevista una premialità anche per gli altri classificati legata al contributo diretto di sponsor e sostenitori (pertanto ancora in fase di definizione).

La valutazione sarà così ottenuta in termini di peso:

  • 80% analisi a cura del comitato scientifico;
  • 20% su votazione online sui social (Facebook).

La votazione è aperta a chiunque abbia un account Facebook che dovrà registrare per correttezza sul portale www.digithon.it.

Sarà possibile esprimere un’unica preferenza per ogni account registrato.

Le votazioni online saranno aperte ufficialmente venerdì 23 ottobre alle ore 9.00 e chiuderanno il giorno dopo, Sabato 24 ottobre, alle ore 20.00.

Ecco qui di seguito le cinque variabili che saranno oggetto di valutazione da parte del comitato scientifico:

  1. mercato di riferimento;
  2. team della startup;
  3. tecnologia;
  4. traction;
  5. stato del progetto.
come-avviare-una-start-up

Il termine per presentare una regolare domanda di partecipazione è stato fissato dagli organizzatori per il prossimo 30 settembre!

Non ti resta che passare all’azione, ma prima finisci di leggere il mio contributo.

Sai ce l’ho messa davvero tutta perché ti sia utile!

Come preparare un pitch per presentare al meglio la tua start-up

Prima di condividere con te alcuni suggerimenti per la preparazione di un pitch accattivante ti spiego cosa si aspetta da te DigithON in fase di candidatura:

  • i formati consentiti sono PDF o MS PowerPoint (.ppt/.pptx) con una dimensione massima di 35MB.;
  • il pitch da usare durante la startup competition dovrai essere obbligatoriamente caricarlo direttamente sul portale www.digithon.it nella tua area riservata;
  • è sconsigliato il ricorso a materiale multimediale malgrado possa sembrare una scelta in controtendenza in realtà l’organizzazione intende valorizzare al massimo l’esposizione personale. Potrai, comunque, avvalerti di presentazioni grafiche;
  • potrai modificare più volte il materiale caricato per il pitch sino alla data della maratona.

Ricordo ancora con emozione quando l’anno scorso, in occasione di una giornata promossa da Facebook e Donna Moderna, dedicata all’imprenditoria digitale femminile fui coinvolta proprio nella simulazione di un pitch!

Il formatore, Nicola Fratiglioni, mi diede due minuti esatti di tempo.

Furono davvero pochi soprattutto perché il tutto era goliardicamente ambientato in un ascensore.

Un po’ stile film all’americana (ad es. Ricomincio da me di Jennifer Lopez).

come-presentare-la-tua-idea-agli-investitori

Cosa ho dedotto da quest’avventura puramente formativa:

  • è fondamentale prepararsi;
  • imparare a gestire il tempo e la tensione legata al suo scorrere;
  • organizzarsi per schemi ma essere pronti a improvvisare se serve;
  • valutare tutte le possibili domande legate a curiosità o bisogni di approfondimento da parte della giuria di investitori;
  • che non sempre hai una seconda occasione per fare una buona prima impressione o peggio ancora l’opportunità di sederti, seppur virtualmente, davanti a determinati interlocutori;
  • che comunque vada sarà stato utile per migliorare le tue performance e provare altrove con maggiore consapevolezza.

A mio avviso ci sono diversi punti in comune con il colloquio di lavoro.

Dietro un’idea infatti può celarsi il progetto di una carriera professionale in ascesa.

come-prepararsi-al-concorso-DigithON-2020

Ti consiglio di iniziare dando risposta a quei punti tematici che sono oggetto di valutazione:

  1. mercato di riferimento;
  2. team della startup;
  3. tecnologia;
  4. traction;
  5. stato del progetto.

Prima di lasciarti agli esperti di settore ti metto in evidenza alcuni consigli validi per sostenere una presentazione via web del tuo progetto:

  • preparati prestando attenzione al tempo e al tuo standing digitale.
  • informati sulle persone che ti appresti ad incontrare;
  • realizza una presentazione capace di agganciare l’attenzione dell’Altro;
  • usa degli schemi per organizzare e valorizzare ciò che hai da dire;
  • prova con un pubblico e sii pronto ad accogliere critiche e suggerimenti;
  • poniti in un atteggiamento d’ascolto e concentrati sulle domande che ricevi.

In bocca al lupo e mi raccomando fammi sapere se partecipi!

Se hai un’idea ma non sai da dove cominciare chiedi aiuto

È un consiglio ma anche il mio mantra personale. Se hai bisogno di aiuto chiedilo!

Imparare da quelli bravi ha più vantaggi:

  • risparmi tempo;
  • aumenti le tue possibilità di successo;
  • apprendi e maturi competenze affidabili;
  • crei e sviluppi un network sano e di qualità.

Detto questo ti segnalo:

  • un itinerario bibliografico per approfondire i temi proposti e dare spessore alla tua idea;
  • risorse gratuite per saperne di più e rimanere aggiornato.

Coraggio si parte!

Risorse gratuite per approfondire

Tra le mie segnalazioni non poteva mancare quella dedicata agli straordinari Giulia e Alessio di Start Up Geeks!

Visita assolutamente il loro portale per scaricare qui il loro ebook gratuito e accedere al blog ricchissimo di contenuti. Potresti anche decidere di richiedere una loro consulenza!

Seguili su Linkedin e scopri la loro community…potresti rimanere sorpreso dal seguito e dall’affetto di chi si è affidato a loro per dar vita al proprio progetto.

Continua la tua formazione con le risorse messe a disposizione gratuitamente da Startup Club oltre all’ebook che puoi scaricare qui, accedi al kit con 7 moduli completi per approfondire:

  1. dall’Idea al mercato;
  2. costruire un Business Model vincente;
  3. il team e la sua selezione;
  4. realizzare un pitch efficace;
  5. web & marketing;
  6. aspetti legali e agevolazioni fiscali;
  7. crowdfunding e finanziamenti.
trasforma-la-tua-idea-nel-tuo-lavoro

Per prepararti al pitch perfetto?

Vai su Slideshare di Linkedin! Per me è come il paese dei balocchi, scopri nuovi contenuti e se ti va puoi sviluppare del sano network.

Provare per credere.

I migliori libri per creare una start-up

Dulcis in fundo alcuni suggerimenti bibliografici da cui trarre ispirazione.

Dalla scuderia Franco Angeli alcune pietre miliari per curare in ogni dettaglio la tua idea dalla fase embrionale alla presentazione davanti ai tuoi potenziali investitori:

E ancora per te altri consigli bigliografici:

Ti lascio con un grande in bocca al lupo e l’invito a credere in te stesso e nella forza delle tue idee!

Se ti va di raccontarci la tua esperienza scrivici su redazione@lavoroconstile.it saremo i tuoi supporter!

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 37 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nei settori Moda & ICT. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle...in arrivo anche il secondo. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia