Consigli di lettura per l’estate

Consigli di lettura per l’estate

In un momento in cui si suppone si abbia più tempo e spensieratezza per leggere fioccano i consigli di lettura

Eccomi con il mio contributo!

Si tratta di segnalazioni e non recensioni per quelle vi rimando a settembre così magari chissà potremo confrontarci.

Alla fine ti svelerò quali testi porterò in vacanza, anche per me, la scelta è stata dura e spero di aver fatto centro.

Cominciamo dai!

“Fish” di Stephen C. Lundin, Harry Paul e John Christensen edito Sperling e Kupfer.

Un libro molto utile sulla motivazione a lavoro. È un racconto tratto da una storia vera.
Mary Jane, manager, molto competente sul piano tecnico riceve una promozione a responsabile di un reparto tanto chiacchierato in azienda.
I temi affrontati e gli spunti possono essere davvero tanti.
In Fish si parla delle qualità più funzionali per un leader, di team building e di come poter intervenire su un personale demotivato e poco performante.

La protagonista è umile, creativa, sensibile e accetta una sfida milto impegnativa.

Gli Autori, favoriscono, un processo d’identificazione, nel corso del testo sia con il manager che con il gruppo di colleghi demotivati.

La storia scorre veloce e le 97 pagine si leggono tutto d’un fiato.

“Community Manager” di Osvaldo Danzi e Giovanni Re edito dalla Franco Angeli.

Un libro che leggi, rileggi e continua a fornire sempre nuovi spunti e lenti per leggere un fenomeno, come quello delle community, complesso e costantemente in evoluzione.
Potrebbe esserti utile se hai deciso di investire del tempo nelle relazioni e nella costruzione di un network e non sai da dove cominciare per farlo in modo autentico e funzionale.
Potrai ottenere una panoramica esaustiva delle principali e più significative tipologie di comunità virtuali esistenti.
Indispensabile per chi, sulla base degli interessi o del core business della propria attività, decide di fondare una community.

Infine, ritengo che sia uno dei testi più obiettivi e attendibili per avere un’idea reale del ruolo e dell’impegno del Community Manager.

Una professione digitale, di cui vi tornerò a parlare più approfonditamente, che nel libro è delineata sul piano tecnico e personale.

Per me questo testo è stato utilissimo.

Come?
Da quest’anno faccio parte di un gruppo di professioniste, LeRosa, del quale vi invito a prendere visione.

Un ambiente protetto dove è possibile crescere e sviluppare nuove sinergie professionali sotto lo sguardo attento e materno di Giulia Bezzi.

Sapersi integrare gradualmente online può essere determinante per far incontrare il mondo del virtuale con il decisamente più tangibile offline.

Community Manager sono 152 pagine di contenuti, esperienza e tanta umanità. Giovanni e Osvaldo raccontano molto di sè e della loro identità professionale di community manager.

L’impressione quando chiudi il libro è di aver partecipato a una tavola rotonda con gli originalissimi Autori che hanno reso personale ogni contributo.

“Questo è il Marketing” di Seth Godin della Roi Edizioni.

Una lettura non solo per i cosiddetti addetti ai lavori.

Può rappresentare una miniera di spunti per chi opera nelle aree della comunicazione, dello sviluppo commerciale, delle risorse umane di nuova generazione e più in generale per chi ha un prodotto o servizio da posizionare sul mercato.

Perché mi ha fatto bene leggerlo?
È utile andare alle fonti, confrontare la propria esperienza con realtà anche molto diverse dalla propria.

Scopri e rivaluti gli autori italiani che si sono spesi sul tema.

In merito ad alcuni potresti anche decidere di smettere di leggerli di altri al contrario ne apprezzerai ancora di più l’originalità e le qualità professionali.

Non è breve ma si legge super volentieri e per me che seguo le dirette dell’Autore su Fb sembra di averlo di fronte soprattutto quando racconta i suoi aneddoti esilaranti.

“Libera i talenti del tuo bambino” di Francesca Valla Sperling & Kupfer Editori.

Chi mi segue sa quanto per me siano importanti i Talenti, uso volutamente il plurale.

Perché leggerlo?

Per iniziare un viaggio alla scoperta delle tue qualità, delle competenze, che ti rendono unico e possono farti distinguere in modo autentico e straordinario.

Se hai dei bambini potrai sviluppare un doppio percorso orientato all’accettazione, alla curiosità, all’ascolto non giudicante e all’opportunità di esprimere in una relazione protetta i propri talenti.

L’Autrice è capace di emozionare, attivare il pensiero e infine prenderti per mano e condurti in un percorso di scavo che vale la pena intraprendere per la nostra crescita personale e per tutti i bambini con i quali a vario titolo si entra in relazione.

Non perdete le recensioni di questi libri nelle prossime settimane su “La poltrona racconta”!

Adesso come promesso i libri che metterò in valigia per me

“Le parole sono finestre oppure muri” di Marshall B. Rosenberg, edito Esserci Edizioni

 

“Mindfulness al lavoro” di Stephen McKenzie della Erickson

I miei criteri di scelta?

Te li racconterò la prossima settimana.

Buona lettura!

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 36 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nel settore della Moda. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia