Come trovare lavoro in estate

Come trovare lavoro in estate

Perchè dovresti cercare lavoro online ad agosto

Chi cerca attivamente un lavoro, indipendentemente dalle sue motivazioni, non si ferma mai, neanche nella settimana di Ferragosto!

Non mi riferisco a lavoretti estivi, sia chiaro.

Un dubbio che attanaglia spesso i candidati è: chi leggerà il mio curriculum?

In questo articolo risponderò a questa domanda ma ti parlerò anche di come:

  • sviluppare un piano di ricerca attiva del lavoro;
  • perché non aspettare settembre per candidarsi;
  • a chi inviare il cv con link diretti alle aziende.

In un’estate, anomala come questa, segnata dal Covid-19, continuare a ricercare un impiego non rappresenta una scelta poi così assurda.

Il bisogno di ripartenza, un settembre carico di aspettative e promesse sono solo alcuni degli aspetti su cui puntare per proporsi con motivazione e tanta disponibilità.

come-cercare-lavoro-online-in-estate

Probabilmente dovrai seguire il processo online quasi esclusivamente sul web.

Con l’avvento dell’emergenza sanitaria è comunque diventata una modalità diffusa e preferita dalla maggior parte delle aziende compreso quelle pubbliche (nuove procedure concorsuali digitali).

Su dai passiamo all’azione!

Ti aspetto come sempre nei commenti per confrontarti sull’argomento e per rispondere alle tue curiosità.

Ricerca attiva del lavoro anche in estate

Se sei alla ricerca attiva di un nuovo impiego immagino tu abbia già buttato giù un piano d’azione.

Ti segnalo quello che a mio avviso dovrebbe contenere e che sarà tua cura personalizzare in base alla storia professionale da raccontare.

Cosa dovrà comprendere:

  • bilancio personale (chi sono, cosa so fare e cerco per stare bene e aumentare le mie possibilità di riuscita, su cosa posso ancora migliorare);
  • obiettivi (a chi voglio rivolgermi per offrire il mio back-ground di esperienze e competenze);
  • studio dei settori e del mercato di riferimento (mappatura di interlocutori e aziende);
  • strumenti (cv, email di presentazione, profili social, portfolio, etc.);
  • file monitoraggio candidature (in Excel sarebbe davvero l’ideale).
cercare-lavoro-online

Ti consiglio di fare un check su ogni singolo punto e di chiedermi supporto se hai bisogno di aiuto!

Il passaggio quasi esclusivo a processi di recruiting digitalizzati è un cambiamento che ha rivoluzionato nettamente il mondo della selezione ma non deve preoccuparti.

I primi due punti della lista ti confermo che giocano un ruolo determinante in tutto il percorso di ricerca attiva di un lavoro.

Il bilancio personale, che fa riferimento alle skills tecniche e trasversali, ti consente di distinguerti da un qualsiasi altro candidato.

Avere degli obiettivi chiari e ben definiti ti aiuterà, invece, a concentrare le energie sulle opportunità più in linea.

Se sei confuso e disorganizzato se ne accorgeranno anche gli altri.

Ti credo se mi dici di aver già inviato migliaia e migliaia di cv e questo ti fa onore, ma la mia perplessità rimane legata all’efficacia di questa campagna di candidature.

Il come fa la differenza ma soprattutto incide sul risultato finale.

La tua motivazione è importante per la quantità, la qualità ma soprattutto per la costanza.

Credi nelle tue capacità e aiuta l’Altro ad accedervi e riconoscerle.

Gli ultimi 3 punti, infine, fanno riferimento agli strumenti che contribuiscono a far passare la cura e la qualità che esprimi nella relazione con l’interlocutore.

Sei un esperto?

Bene dimostralo!

L’attenzione ai dettagli è sempre apprezzata.

valorizzare-le-candidature-nella-ricerca-attiva-del-lavoro

Evita errori all’interno dei contenuti che trasmetti via email o sui social network.

Sviluppa al meglio la tua immagine digitale! Quest’ultima è fatta di tanti piccoli tasselli, tutti estremamente rappresentativi.

Leggi qui, a riguardo, un mio approfondimento sullo Standing digitale.

La frase tanto abusata “Cercare un lavoro è un lavoro” ha un suo profondo fondamento di verità.

Per me che sono qui a parlartene probabilmente è un concetto credibile e scontato così come per chi da mesi si impegna candidandosi anche quotidianamente ma senza fortuna.

Eppure spesso la sensazione provata più frequentemente dai candidati è di non essere compresi:

  • sul piano delle emozioni (sconforto, rabbia, delusione, vergogna, demotivazione);
  • nella scelta delle strategie per cambiare la propria situazione lavorativa.

Nei percorsi di sviluppo di carriera, generalmente, verifico con la persona che seguo il suo rapporto con il tempo:

  • come lo organizza?
  • quante ore dedica alla ricerca attiva del lavoro;
  • si concentra solo sulle candidature o è capace di ritagliare degli spazi anche per la formazione (aggiornamento, riqualificazione, certificazioni).
trovare-lavoro-in-estate

A proposito potrebbe esserti d’aiuto un mio contributo, Cerco lavoro organizzo il mio tempo, che all’interno ti consente di scaricare delle pratiche to do list da compilare non soltanto con gli impegni di ricerca ma anche con quelli legati alla tua sfera privata.

Senza lavoro non significa senza vita, quella continua eccome!

In estate perché dovresti fare diversamente?

La maggior parte delle aziende è aperta e attiva con il proprio personale probabilmente in ferie ma a rotazione.

La stessa identica regola è valida per le risorse umane.

Dai uno sguardo agli annunci, escludendo i lavori stagionali, sono comunque aggiornati e implementati.

Non mollare piuttosto gioca d’anticipo.

Come?

Punta sulle candidature spontanee!

Ne parliamo tra pochissimo intanto ti segnalo alcuni articoli utili per mettere a punto al meglio la tua strategia di ricerca attiva.

Buona lettura!

A chi inviare curriculum

La campagna di autopromozione e l’invio della candidatura è basata fondamentalmente sul ricorso a 4 canali:

  1. risposta attiva ad annunci/inserzioni;
  2. invio spontaneo del proprio profilo alle aziende nel mirino comprese nella mappatura;
  3. utilizzo dei social network per farsi conoscere e cercare segnalazioni;
  4. passaparola o conoscenze dirette.

Dovresti provare ad integrare quanto sopra in un’unica strategia di ricerca attiva che non lascia nulla di intentato.

E cosa cambia se siamo in estate?

Molto poco. Le comunicazioni arriveranno comunque a destinazione rimanendo a disposizione dell’interessato. Se osi ricercando un contatto che vada oltre la semplice email è possibile che tu possa trovare il referente disponibile.

Avanti tutta!

Approfitta dell’aurea di relax che caratterizza un po’ tutti in questo particolare periodo di transizione per sviluppare tutti i canali nessuno escluso.

Prima di lasciarti alcuni link per procedere ci tengo a darti un consiglio che potrai applicare immediatamente con l’aiuto di Google.

usa-Google-per-trovare-lavoro-in-estate

Vuoi impreziosire le tue opportunità di offerte dirette?

Scrivi sul motore di ricerca: Lavora con noi + il nome della città di tuo interesse.

In questo modo sarai indirizzato sulle pagine carriera del tuo territorio di riferimento avendo accesso alle selezioni attive e ai contatti per inoltrare la candidatura spontanea.

Ottimizza quest’attività inserendo i dati sia all’interno del file mappature che quello relativo al monitoraggio delle tue azioni di ricerca attiva.

Il mondo del lavoro sempre più digitalizzato e proiettato all’utilizzo massivo di tecnologie avanzate compreso l’AI va studiato.

Ti consiglio di leggere a riguardo il punto di vista di uno dei massimi esponenti della SEO in Italia:

Gaetano Romeo con il suo Trova lavoro con il web prossimamente su Lavoro con Stile!

Sii organizzato e mettiti in discussione, se serve, per capire cosa non funziona eventualmente nel processo.

Se ti senti in un vicolo cieco chiedi aiuto!

Qui di seguito un pò di contatti diretti per iniziare a farti conoscere inviando la tua candidatura direttamente senza intermediazioni:

Accenture  Accessorize  Aboca Alcott  Aldi  Allianz  Spa  AIA  Altran  Amadori  Amazon  Amplifon  Apple  Aruba  Arval Autogrill  Autostrade per l’Italia Avanade  Avon  Axa Assicurazioni Banca Intesa Sanpaolo              Banca Monte dei Paschi di Siena Banca Etica  Banca UniCredit Banco BPM  Barilla  Brt Corriere Espresso  Bata  BMW   Bosch  Bricocenter  Bulgari  Calzedonia Cattolica Assicurazioni CWS     Coca Cola Italia  Conad                     De Longhi  Decathlon  Enel  ENI  Ernest&Young  Esselunga   Eurospin Facebook  FastWeb  Ferrero Ferrovie dello Stato        FCA FIAT Chrysler Automobilies      Fineco    Foot locker  Fossil  Gabetti  Generali Assicurazioni  Geox        GLS Italia Golden Lady  Google Granarolo   Procter&Gamble Gruppo Carige  Gruppo l’Espresso  Gruppo Zucchetti  Gucci  H&M  HP Ikea Inditex  Italiaonline  Kasanova  Kiabi  Kiko Milano  Wycon Cosmetics  L’Oréal     La Gardenia    Lidl   Lindt  Mc Donald’s     Media World   Microsoft  Mondo Convenienza        NTV – Italo Treno  Original Marines  Oviesse  Sephora Siemens  Sirti  SKY  Snam Tecnocasa  TOD’S  Volkswagen Zanichelli.

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto!

Adesso hai tanto materiale per organizzare al meglio la tua ricerca attiva del tuo prossimo impiego.

Che differenza fa se è agosto? Direi nessuna!

 Ti aspetto nei commenti e se ti fa piacere condividilo pure con la tua rete.

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 37 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nei settori Moda & ICT. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle...in arrivo anche il secondo. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia