Al via le preselezioni per il maxi concorso di Veneto Lavoro

Al via le preselezioni per il maxi concorso di Veneto Lavoro

7000 candidature in gioco

Con oggi si aprono ufficialmente le preselezioni per i 171 posti contenuti nei bandi del maxi concorso di Veneto Lavoro pubblicato nel giugno scorso.

Sono circa 7000 le domande presentate dai partecipanti solo per le posizioni oggetto di preselezione.
A questi numeri vanno aggiunti quelli relativi alle candidature:
– proposte per le 3 mansioni con accesso diretto;
– prodotte dai soggetti esonerati dalla prova perché in possesso dei requisiti previsti dal bando.

Di seguito una fotografia delle mansioni che hanno riscosso maggiore interesse tra i candidati

– 2591 gli aspiranti Operatori del Mercato del lavoro;
– 1324 i potenziali Specialisti del mercato e dei servizi per il lavoro;
– 1070 le risorse pronte a diventare i prossimi Istruttori amministrativo-contabili.

Meno significativi i numeri per l’area comunicazione e gestione media.
I profili per i quali non sono state predisposte le preselezioni sono afferenti all’ambito più tecnico:
– Specialista Informatico;
– Specialista Informatico Statistico;
– Tecnico Informatico Statistico.

I primi a essere sottoposti alla valutazione preliminare sono, quest’oggi, 3 ottobre:
– 9:00 Operatori del mercato del lavoro;
13:30 Specialisti del mercato e dei servizi per il lavoro.
Il 4 ottobre sarà la volta dei profili interessati alle posizioni in palio per gli incarichi amministrativo-contabili.

La location che ospiterà la selezione è il Kioene – Palasport di Padova.
Per la preparazione all’esame sono stati attivati più corsi su tutto il territorio regionale.

Veneto Lavoro ha fornito maggiori dettagli sulle esclusivamente per le mansioni con il numero più impattante di candidature.
Consulta qui i chiarimenti forniti dall’ente per una preparazione più accurata sui contenuti richiesti.
L’investimento di energie e risorse economiche dimostra un obiettivo chiaro da parte delle istituzioni locali di fornire servizi che si caratterizzino per:
– competitivita’ rispetto agli operatori del settore privato;
– attenzione nei confronti dell’utenza;
– qualità aderenza al tessuto economico-sociale di riferimento.

Non ci resta che rivolgere un grande in bocca al lupo a tutti i candidati che superate le preselezioni potrebbero andare ad alimentare un bacino importante dal quale l’azienda potrà attingere per i prossimi 3 anni

Annuncio pubblicitario

A proposito Dell'autore

Claudia Campisi

Claudia, 36 anni. Psicologa, Career Coach & Hr specializzata nel settore della Moda. Inevitabilmente Blogger, appassionata di lettura e alla costante ricerca di nuovi tools digitali da provare e condividere…meglio se a costo zero. Mamma di due splendidi bambini e un Beagle. Il mio motto non può che essere Smile is Chic!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweets Recenti

WhatsApp Chatta con Claudia